Il nuovo logo di Volkswagen

Ecco il nuovo logo di Volkswagen

Era fine agosto ed annunciavamo l’arrivo del nuovo logo di Volkswagen: un progetto decisamente di flat design e pensato per il digital first, così era trapelato dalle prime indiscrezioni. Era atteso in concomitanza col salone automobilistico di Francoforte e ieri è stato svelato.

Con sorpresa il logo della casa automobilistica di Wolfsburg è “molto” flat rispetto al passato e smentisce le ipotesi che quello in arrivo fosse il marchio già visto nella campagna pubblicitaria Hello Light.

Ora sappiamo che la nuova immagine apparirà un po’ diversa sulle auto e nelle concessionarie. Il nuovo logo è decisamente bidimensionale e sostituirà quello introdotto nel 2000, che presentava una superficie tridimensionale mentre il nuovo logo di Volkswagen sarà più vicino alla versione del dopoguerra.

Il nuovo logo di Volkswagen

Il logo di Volkswagen è stato progettato pensando al mondo digitale, quindi con un aspetto flat, ma può ancora sembrare retrò ad alcuni con lettere più sottili e bidimensionali che gli conferiscono un aspetto vintage.

Monocromatico, il nuovo logo potrebbe apparire più austero, date le varie sfumature di blu che il logo uscente aveva.

Il nuovo logo di Volkswagen

Il lancio internazionale della nuova immagine è partito dal salone di Francoforte ed ora il nuovo simbolo brilla per la prima volta sul grattacielo della sede centrale dell’azienda a Wolfsburg.

Il passaggio al nuovo logo inizierà con le sedi e i concessionari del marchio in Europa, seguito dalla Cina in ottobre e dall’America del Nord e del Sud America e dal resto del mondo per tappe a partire dall’inizio del 2020. L’introduzione dovrebbe essere completata entro la metà del prossimo anno.

Il rebranding Volkswagen è uno dei più grandi del settore a livello mondiale. I mercati interessati sono 171 in 154 paesi. Circa 70.000 loghi saranno scambiati tra gli oltre 10.000 rivenditori e partner di assistenza in tutto il mondo.

Secondo VW, ora la sua immagine è più moderna, più chiara e più semplice. Ridotta ai suoi componenti essenziali e con un nuovo aspetto 2D piatto, può essere utilizzata in modo flessibile ed è perfettamente riconoscibile nei media digitali.

La precedentemente scelta cromatica blu e bianca, sarà ampliata da un’ulteriore tonalità di blu e in futuro consentirà ulteriori varianti di colore. Poiché le applicazioni digitali con interfacce semplici e di facile utilizzo sono diventate di enorme importanza, in futuro il logo sarà posizionabile in modo flessibile con il nuovo “Moving Frame”.

Nuovo Logo VolksWagen

Invece di un claim di marca, Volkswagen riceverà per la prima volta un logo sonoro che renderà il marchio inconfondibile dal punto di vista acustico nel veicolo e nella comunicazione.

In futuro il nuovo logo si illuminerà: sui veicoli, nelle sedi e nei concessionari.

https://www.youtube.com/watch?v=nboKkcoDEH4


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts