Il nuovo logo della Casa Bianca

Il logo della Casa Bianca è cambiato leggermente con Biden

È stato rinnovato sottilmente il logo della Casa Bianca: quello di Biden raffigura più precisamente la facciata della Casa Bianca con dettagli architettonici come colonne e finestre in bianco su uno sfondo blu.

Sarò sempre d’accordo con voi. Difenderò la Costituzione. Difenderò la nostra democrazia. Difenderò l’America. Darò tutto me stesso al vostro servizio pensando non al potere, ma alle possibilità. E cambierò immagine alla Casa Bianca. Ok, questo l’ho chiaramente aggiunto io al discorso inaugurale di Joe Biden – ma era per introdurre anche la “rivoluzione” grafica che la nuova amministrazione USA sta portando al 1600 di Pennsylvania Avenue dopo l’era Trump. Partendo dal nuovo logo della Casa Bianca.

Per prima cosa è stato appunto rinnovato sottilmente il logo della Casa Bianca: in contrasto con il logo voluto dall’ex presidente Donald Trump, quello di Biden raffigura più precisamente la facciata della Casa Bianca con dettagli architettonici come colonne e finestre in bianco su uno sfondo blu. Stando al suo autore Ben Ostrower, direttore creativo dell’agenzia Wide Eye – che ha progettato il logo insieme al direttore creativo della Casa Bianca Carahna Magwood e all’illustratore John Mata – ci sono volute circa 30 revisioni per ottenerlo correttamente. Da lì, hanno progettato un intero sistema di loghi, con ciascuno creato per soddisfare le esigenze di diversi contesti.

Il nuovo logo della Casa Bianca

La Wide Eye è un’agenzia che lavora da tempo per i democratici americani, ha progettato la brand strategy, il visual design, l’accessibilità e lo sviluppo web della scorsa Convention Democratica – la prima ad essersi svolta totalmente online. L’agenzia è inoltre l’artefice del marchio, del sistema di design digitale e del sito web della campagna presidenziale 2020 di Kamala Harris, oggi vicepresidente degli Stati Uniti d’America.

Ma tornando all’ultimo aggiornamento del logo della Casa Bianca, questo è solo l’ultimo di una serie iniziato con diverse semplificazioni fin dalla presidenza Bush. Il logo di oggi appare anche con due diversi caratteri tipografici utilizzati durante la campagna di Biden – Mercury e Decimal – a seconda del contesto, con il Mercury, un carattere serif più tradizionale, al centro della scena. “Il serif sembrava più augusto, adatto all’ufficio del presidente”, dice il tipografo Jonathan Hoefler, che ha progettato i caratteri.

Tipografia di Joe Biden

Hoefler ha anche dato ai caratteri una struttura, prendendo ispirazione dalla carta intestata dell’era Kennedy che usava un carattere sans serif, e ha suggerito al team di design di Biden di applicare Decimal allo stesso modo. Ora lo usano per applicazioni di stampa come la cancelleria e i comunicati stampa.

Mentre il logo potrebbe sembrare studiosamente tradizionale, i designer hanno aggiunto dettagli sottili che possono essere mescolati e abbinati in modo che non importi dove il logo sia inserito – che sia su un pezzo di carta o su uno sfondo di Zoom – sembrerà sempre presidenziale.

Offerta
Una terra promessa
  • Obama, Barack (Author)

Ultimo aggiornamento 2020-03-21

Related Posts

Prima di andartene, rimani aggiornato con noi!

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.

Queste informazioni non saranno mai condivise a terzi. Scopri di più