Verso Print4All: ci saranno Agfa, Canon e molti altri

Print4All

Dopo aver costruito delle solide basi, Print4All si appresta nei mesi che mancano all’inaugurazione a completare e arricchire di contenuti il format che vedrà riunite in un unico evento tutte le soluzioni di stampa e converting su ogni tipo di supporto e per qualunque esigenza commerciale, produttiva e di comunicazione.

Un progetto ambizioso ma strettamente condiviso con il mercato, che non ha tardato a confermare la sua fiducia all’evento. Sul fronte Printing&Communication, la manifestazione si è ulteriormente rafforzata grazie alle recenti adesioni di marchi leader come Agfa, Canon, Bompan e Neopost.

Conferme che già oggi dimostrano come Print4All sarà una occasione da non perdere per tutti coloro che hanno un business legato alla stampa: stampatori, ma anche creativi e brand-owner. La manifestazione offrirà infatti una vetrina di quanto di più innovativo c’è oggi a disposizione per prodotti stampati e comunicazione visiva. Vedremo macchine per la stampa digitale e non, sempre più sofisticate e in grado di esaudire le più disparate richieste dei clienti. Che si tratti di libri, cataloghi, direct-mail, packaging o etichette, ma anche di “cose”, la parola d’ordine sarà stupire con effetti speciali, ma anche offrire soluzioni in grado di garantire riconoscibilità, identità e persino interattività ai prodotti: dai trattamenti post stampa (finishing e nobilitazione) alla personalizzazione più estrema, ma anche inchiostri di alta qualità da prestazioni elevatissime o l’unione di tecnologie innovative e supporti tradizionali per raggiungere risultati sorprendenti, come nel caso di carta e realtà aumentata.

Ricchissima già oggi si preannuncia anche l’offerta per converting, package printing e labelling, grazie alla presenza dei maggiori brand leader internazionali. In mostra le ultime tecnologie rotocalco, flexo e ibride orientate alla stampa su imballaggio e all’etichettatura e le tecnologie per il converting, con un unico obiettivo: colpire e coinvolgere il consumatore. Spazio quindi a laminazioni, verniciature, sbalzi, goffrature, effetti serigrafici che possono fornire nuove sensazioni tattili, a uno studio accurato dei colori quali portatori di messaggi subliminali, alla creazione di etichette e packaging sempre più “wow”, più sicuri e in grado di trasmettere certezze sulla provenienza dei prodotti.

Un trend positivo, quello di Print4All (29 maggio – 1 giugno, a Fiera Milano), che dimostra il valore di un evento oggi supportato da una rete di partner sempre più ampia – associazioni, editori, ambassador. Il progetto infatti è il frutto di alleanze, collaborazioni, scelte, momenti di confronto continuo con aziende e utenti per essere realmente di supporto alla crescita del settore e del suo business.

In aggiunta a tutte le iniziative già avviate, per offrire informazioni sempre più attuali e uno strumento efficace per capire il mercato e prendere le giuste decisioni, Fiera Milano, organizzatore della manifestazione insieme ad ARGI e ACIMGA, ha recentemente lanciato un sondaggio internazionale realizzato attraverso la società di ricerche Keypoint Intelligence-Infotrends tra i fornitori di servizi di stampa: un’occasione per mappare e valutare i trend del mercato più nuovi e le esigenze degli operatori in modo da costruire una fiera sempre più vicina a chi opera nel settore. I risultati, disponibili già prima della manifestazione, potranno offrire ai produttori uno strumento in più per capire le reali esigenze tecnologiche e di comunicazione dei loro clienti e proporre in occasione della fiera soluzioni su misura per ciascuno.

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali