Un viaggio nelle versioni 1 e 2 di InDesign

Il designer Andrew Keith Strauss nel video pubblicato da InDesignSecrets ci mostra com’era l’aspetto delle prime due versioni di Adobe InDesign. Le caratteristiche che aveva il software a quel tempo, o quelle che proprio mancavano rispetto ad oggi. Un tuffo nel passato per vedere come ognuna di queste versioni ha portato i software di progettazione più avanti nel futuro.

Sviluppato come concorrente di QuarkXPress e distribuito nella sua prima versione nell’agosto del 1999 si è collocato come successore ed alternativa ad alto profilo di Pagemaker. Tra le sue caratteristiche principali vi furono: il supporto multilingua, la gestione avanzata di caratteri OpenType, la possibilità di gestire effetti di trasparenza, e la (successiva) forte integrazione con gli altri prodotti di casa Adobe.

Temporalmente le versioni di questo programma si collocano così: InDesign 1.0 distribuita il 16 agosto 1999, InDesign 1.5 distribuita nel 2001 e InDesign 2.0 distribuita nel gennaio 2002 (qualche giorno prima della distribuzione di QuarkXPress 5).

QuarkXPress è disponibile nel Mac App Store in abbonamento


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts