Torna Posterheroes con “A poster for integration”

PLUG e Favini lanciano l’ottava edizione del concorso internazionale di poster, che quest’anno sarà dedicato al tema dell’integrazione.

Apre nuovamente la call internazionale del concorso Posterheroes: a poster for integration, l’ottava edizione del contest di poster, che quest’anno è promossa dall’Associazione PLUG in collaborazione con FAVINI.

Il tema scelto per il 2019 è quello dell’integrazione. Che importanza hanno le migrazioni e le diversità per una nazione? Cosa significa superare la paura dell’Altro? Queste sono alcune delle domande a partire dalle quali gli organizzatori del contest vogliono innescare una riflessione globale.

Anche nel 2019, la comunità creativa è chiamata ad esprimere il proprio pensiero attraverso un poster-manifesto in formato 70×100 cm, anche se, quest’anno, c’è una novità. Oltre che attraverso la realizzazione del poster tradizionale, infatti, è possibile partecipare al contest anche con un poster dinamico. Quest’ultimo è un poster in cui la composizione interna si anima aggiungendo significato e valore al contenuto. Le animazioni possono coinvolgere la parte tipografica, quella visiva – comprensiva di immagini, forme e colori -, ma anche quella  compositiva.

I partecipanti avranno, quindi, la possibilità di caricare sul sito posterheroes.org un elaborato grafico dall’8 aprile fino al 3 giugno 2019, cercando di rappresentare al meglio la loro opinione in merito al tema dell’Altro e dell’accoglienza.

Come sempre Posterheroes vuole incoraggiare ad una riflessione positiva, esaltando il valore della diversità, e invitando i graphic designer professionisti e gli aspiranti tali a considerarla come una risorsa su cui costruire le comunità del domani.

La partnership tra PLUG e FAVINI, oltre a testimoniare l’impegno dei soggetti nel promuovere il graphic design e l’illustrazione quali mezzi espressivi a servizio della comunità, amplifica le potenzialità di comunicazione del concorso. Tra le novità dell’ottava edizione, infatti, ci sarà una mostra dei 40 poster tradizionali e 10 poster dinamici selezionati organizzata all’interno del festival internazionale di visual design “Torino Graphic Days 4” (3 – 6 ottobre 2019, Toolbox Coworking, Torino). Come l’anno precedente, inoltre, il primo classificato della sezione poster tradizionali e quello della sezione poster dinamici riceveranno una menzione speciale accompagnata da un premio monetario di 2.500€. Sul sito dell’iniziativa è possibile scaricare il brief ed il regolamento del concorso.

Quest’anno Posterheroes rinnova ulteriormente il suo format – dichiara il Presidente dell’Associazione Christian Racca – Dopo 7 edizioni, desideriamo esplorare il mondo della digital art offrendo ai partecipanti la possibilità di concorrere inviando un poster dinamico. La nostra associazione ha sempre avuto come mission quella di coniugare messaggi dal forte valore sociale alle tecniche della comunicazione visiva generalmente riconducibili all’ambito artistico. Per questa ragione pensiamo che questa novità rappresenti un’ottima opportunità di contaminazione tra le arti visive. Siamo molto felici, inoltre, di poter realizzare la nuova edizione con il nostro partner storico, Favini, con il quale anche quest’anno progetteremo il calendario per il 2020.


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts