Agenzie di Comunicazione

Supportare il mercato e aiutare le agenzie di comunicazione

L’emergenza sanitaria in corso si sta abbattendo sul tessuto economico del Paese e sta imponendo nuove sfide in particolare alle piccole e medie realtà. Il mercato delle agenzie di comunicazione non è esente da questo scenario.

UNA – Aziende della Comunicazione Unite – ha deciso di schierarsi al fianco della industry per offrire un solido supporto attraverso le parole del suo Presidente, Emanuele Nenna, che – con una lettera aperta – chiede fermamente alle aziende che godono di una solida posizione finanziaria di anticipare i pagamenti alle agenzie fornitrici di servizi di comunicazione.

Alcune agenzie di comunicazione rischiano di non resistere al deficit di cassa derivante dall’ emergenza coronavirus; ed è per questo che è estremamente importante fare sistema con i nostri clienti e, laddove possibile, ricevere dai quei clienti più solidi un gesto importante e per loro poco costoso: anticipare il pagamento di quanto dovuto alle loro agenzie. Per quelle agenzie, e sono tante, per cui il cash flow è determinante per capire se andare avanti o non poterlo fare, l’aiuto delle aziende loro clienti può fare la differenza” dichiara Emanuele Nenna, Presidente UNA.

Il comparto della comunicazione si distingue per un modello di business people-based, in cui il costo più importante è rappresentato dagli stipendi. Costo non differibile nel tempo. È per questo che UNA ha deciso di scendere in campo con questa iniziativa, che non chiede alle aziende di farsi carico di costi non previsti, ma di aiutare la gestione finanziaria dei loro partner.

“Mai come ora la partnership tra aziende e agenzie ha bisogno di rafforzarsi, perché si lavora per un fine comune, come una squadra. Per rendere possibile tutto ciò bisogna creare le condizioni necessarie perché questo avvenga. Tutto il mercato è in difficoltà ma, attraverso alcuni accorgimenti reali, possiamo far sì che le conseguenze siano meno invasive e possiamo creare un terreno più fertile per la ripartenza. Ci sono già esempi virtuosi di aziende internazionali che stanno facendo la loro parte per supportare i loro partner, e sono convinto che – se informate sulla gravità della situazione – molte altre aziende accoglieranno il nostro appello” conclude Nenna.


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts