Stampa, cartotecnica e converting in crescita: è record per l’export

L’industria delle macchine per la stampa, la cartotecnica e il converting cresce in fatturato e in internazionalizzazione. Il 2018 chiude in positivo: +5,6% in fatturato, pari a circa 2,88 miliardi di euro, frutto soprattutto della eccellente performance sui mercati esteri che, grazie a un incremento dell’8%, si attesta sul controvalore record di 1,853 miliardi.

I risultati emergono dall’Assemblea di Acimga, nel corso della quale sono stati presentati programmi e posizionamento dell’Associazione, che si consolida per numero di soci (a quota 72, con incremento di circa il 25% nell’ultimo biennio) e per il proprio peso all’interno di Confindustria, esaltato, proprio nell’anno appena trascorso, dal riconoscimento di “Brand Ambassador” ottenuto per il contributo di crescita apportato al sistema associativo.

Come evidenziato dal presidente Aldo Peretti, nonostante le dimensioni più contenute, per aderenti e fatturati, rispetto ai colossi della meccanica strumentale, Acimga vanta fra le sue specificità l’elevata tecnologia, la specializzazione, la propensione alla creazione di valore diretto e indiretto. L’Associazione si consolida anche nel proprio ruolo rilevante ai fini degli equilibri fra settori industriali: è fra i costituenti della Federazione Carta e Grafica, nella quale ha responsabilità per i settori Industry 4.0 e internazionalizzazione e per il prossimo biennio va ad esprimere la direzione generale; siede nel board di Federmacchine e, ancora, andrà a ricoprire la vicepresidenza del Comitato Fiere Industria.

Assemblea Acimga

Lo sviluppo delle attività di marketing e comunicazione sui mercati internazionali è stato sottolineato dal direttore generale di Acimga Andrea Briganti, che ha annunciato un programma di road show esteri, articolato in sei tappe, proponendo una compagine produttiva italiana sempre più forte nella filiera del packaging su scala internazionale, che deriva dalla presenza in Acimga delle aziende che costruiscono le macchine per la stampa e la realizzazione degli imballi, legittimato anche dalla recente partecipazione di Acimga ai lavori del WPO, World Packaging Organization.


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts