Stampa ad alta velocità in bianco e nero

IBM annuncia che l’AFP Color Consortium ha intrapreso una collaborazione allargata per sviluppare tutte le estensioni dell’architettura Advanced Function PresentationT (AFPT) usata dai clienti a livello mondiale per la stampa di estratti conto, bollette e comunicazioni alla clientela.

Nel mese di settembre il consorzio ha approvato all’unanimità la proposta di IBM di includere tutte le nuove estensioni AFP, comprese quelle per la stampa ad alta velocità in bianco e nero, nell’iniziativa open standard.
I membri del consorzio si sono incontrati a Boulder, in Colorado, il 14 e 15 settembre per creare una struttura in vista del nuovo obiettivo.

L’AFP Color Consortium è stato creato da IBM nell’ottobre 2004 per lavorare in modo collaborativo alla definizione dell’architettura AFP relativamente alla gestione del colore. Nel gennaio 2006, il gruppo ha approvato la prima versione di questo nuovo standard aperto per il colore che è stato ora pubblicato.

I membri del consorzio hanno progettato l’architettura per aiutare le aziende a sviluppare applicazioni che siano indipendenti dalla stampante usata e che, insieme alle risorse e ai flussi di lavoro, consentano in un primo tempo la stampa di elevata qualità in bianco e nero utilizzando livelli di grigio e, successivamente, a colori.

“Un’architettura completamente aperta porta benefici ai clienti grazie a una maggiore flessibilità nel disegno dei flussi di lavoro” afferma Carlo Felice Biassoni, Manager of IBM Production Printing Solutions, Southwest Europe.
“Aprire l’architettura AFP e svilupparla in maniera collaborativa significa anche accrescerne le funzionalità, in quanto i membri del consorzio la arricchiranno con nuove richieste ed idee.”