Si aggiorna la Creative Cloud: dalla stampa 3D ai nuovi strumenti di illustrator.

Quando arrivò fu una rivoluzione, ma da quella primavera del 2013 la Creative Cloud di Adobe di strada ne ha fatta, e parecchia.
Da allora più di 1,4 milioni di persone hanno aderito alla nuova modalità di fruizione dei prodotti dell’azienda di San Jose, a più del doppio hanno anche rubato i dati delle carte di credito, tuttavia oggi arriva forse il più importante aggiornamento software degli ultimi mesi.
Tempo addietro sarebbe stata una nuova Suite, ora si tratta sempre di Photoshop, Illustrator, InDesign, tutti CC ma con preziose novità.

Photoshop

Photoshop CC si innova ed amplia le possibilità creative grazie alle nuove funzionalità di stampa 3D in grado di permettere la costruzione in modo affidabile di modelli tridimensionali da zero, per poi stamparli in 3D grazie alla compatibilità con molte stampanti 3D (tra cui le ora abbordabili – nel prezzo – Makerbot 2x od il 3D systems Cube) o servizi di stampa tridimensionale online.


Interessante è pure la nuova gestione della prospettiva (*Alterazione prospettica*) una caratteristica che adatta senza problemi la prospettiva di una parte specifica dell’immagine senza intaccare l’area circostante. Modifica il punto di vista da cui è osservato un oggetto: ad esempio, trasforma uno scatto realizzato col teleobiettivo in una foto grandangolare o viceversa, o permette di comporre immagini con punti prospettici o posizioni della fotocamera diversi; per capirci, questo è quello che potete fare.

Ma non finisce di certo qui, il nuovo Photoshop CC vi permette di risparmiare la fatica di dividere manualmente in sezioni ed esportare le risorse durante la progettazione di contenuti per schermi diversi. Sfruttando la tecnologia Adobe Generator, durante il vostro lavoro il programma salva i livelli ed i gruppi di livelli con tag come singoli file di immagine nei formati che preferite, tutti raccolti in un’unica cartella.

Da vedere ed usare sicuramente è poi il nuovo oggetti avanzati collegati, una nuova funzionalità in grado di far riferimento a file archiviati sul vostro sistema o su unità di rete locale permettendone il riutilizzo in più .psd; otteremo così file di dimensioni più piccole e allo stesso tempo un risparmio di spazio sul disco rigido.

Tra le altre novità possiamo inoltre segnalare un flusso di lavoro migliorato in grado di sfruttrare piccoli miglioramenti come la creazione di tracciati con i nuovi tasti di modifica, sposta tracciato con la barra spaziatrice; Photoshop semplifica anche la creazione di contenuti per qualsiasi tipo di medium. Gli stili di testo, forme modificabili, pattern con script e riempimenti sono stati migliorati, ci sono livelli vettoriali che consentono di applicare tratti e sfumature agli oggetti vettoriali, strumenti per creare rapidamente tratti e linee tratteggiate personalizzati e altre opzioni.

Typekit

La gestione dei caratteri su desktop si amplia grazie alla sincronizzazione delle librerie font ed il loro rispettivo utilizzo su qualsiasi applicazione, Illustrator ed InDesign sono da questo punto di vista ancor più integrati con Typekit: se aprendo un documento un determinato font non verrà trovato, il sistema cercherà direttamente il mancante offrendo la possibilità di utilizzarlo (se non lo trova ne suggerisce uno simile)

Illustrator

L’ultima versione di Illustrator CC semplifica la creazione degli angoli arrotondati permettendone la completa gestione; l’applicazione offre inoltre un più intuitivo sistema di disegno con la matita nonché la capacità di modificare rapidamente gli oggetti esistenti modificandone la visualizzazione prospettica. Rimodellare ed esportare in SVG, ora è molto più semplice.


Più nello specifico progettare le curve con maggiore precisione ora è possibile grazie a opzioni che consentono di estendere o chiudere tracciati e di disegnare linee rette. I predefiniti permettono di creare tracciati fluidi con meno punti o rappresentazioni più precise delle tracce effettive. Questa nuova tecnologia si applica anche agli strumenti Pennello, Pennello tracciato chiuso e Arrotonda.

InDesign

InDesign CC arriva sui nostri computer con un nuovo supporto per le specifiche EPUB 3.0 tra cui nuovi modi per aggiungere interattività agli eBooks, la possibilità di aggiungere note pop-up che semplificano l’esperienza di lettura EPUB, ed il supporto per la composizione verticale del testo giapponese, il supporto alla lingua ebraica ed araba. InDesign è stato inoltre aggiornato per offrire una semplificata e più intuitiva gestione e creazione degli hyperlink.

InDesign rinnovato ci offre anche una novità come la ricerca e applicazione di filtri ai font, in pratica nella scelta del font basta ora digitare ad esempio “bold”, “semicondensed” o “italic”, oppure qualsiasi parte del nome di una famiglia di font per visualizzare solo i risultati che corrispondono ai vostri criteri.

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali

Rispondi