La Xilografia

La xilografia è ritenuta il più antico metodo di stampa, avvalendosi di una matrice di legno incisa a rilievo tramite un bulino. Le parti lasciate a rilievo, una volta inchiostrate potevano essere premute su carta, riportando così “la stampa”.

Le prime stampe su carta ricavate da matrici in legno incise furono realizzate in Cina; risalenti al VIII secolo.
In Europa, sulla base di alcuni documenti si deduce che la produzione delle prime xilografie (semplici figure di santi e carte da gioco) debba risalire alla fine del XIV secolo o agli inizi del XV secolo.

Il termine xilografia deriva dal greco ksýlon = legno e gráphein = scrivere

Solo successivamente il sistema xilografico trovò impiego per la stampa di libri, rimanendo in uso anche dopo alcuni decenni dall’invenzione della stampa a caratteri mobili.
All’inizio del XVI secolo la xilografica diventò una forma d’arte estremamente raffinata, come alcune opere di Durer testimoniano.