Rete Farmacisti alla ricerca di un Logo

La Rete Farmacisti Preparatori si affida alla community di creativi di Zooppa per la creazione del suo nuovo logo e mette a disposizione un budget totale di 5.000€ per il progetto selezionato. La partecipazione sarà aperta fino al 5 febbraio.

Un logo innovativo, riconoscibile e di respiro internazionale che rappresenti l’identità e i valori di Rete Farmacisti Preparatori. È questa, in sintesi, la richiesta che è stata lanciata ai grafici e creativi iscritti a Zooppa, la piattaforma internazionale che offre ad aziende e brand contenuti originali e di qualità per la propria comunicazione.

LA SETTIMANA GRAFICA
ISCRIVITI ORA!

Rete Farmacisti Preparatori è un network composto da 266 farmacie distribuite sul territorio nazionale che si propongono come punto di riferimento per i cittadini, consiglieri di benessere qualificati e radicati nel territorio. Il progetto, in fase di sviluppo, anche internazionale, ha l’esigenza di rinnovare la propria immagine, partendo da un nuovo logo che sia capace di caratterizzare lo spirito del gruppo e il suo ruolo di attenzione e cura del benessere, facendo leva su un tone of voice rassicurante, amichevole, affidabile.

Il progetto di logo sarà attivo sulla piattaforma di Zooppa fino a venerdì 5 febbraio e sarà aperto a chiunque vorrà cimentarsi con questa prova creativa, previa registrazione sul sito. Ogni partecipante sarà chiamato a proporre un progetto di logo design nella versione a colori, in bianco e nero e uno o più esempi di applicazione per l’immagine coordinata, oltre ad una sintesi del progetto che ne delinei lo sviluppo.

ADVERTISING

L'ARTICOLO CONTINUA SOTTO

Il progetto vincitore sarà selezionato direttamente da Rete Farmacisti Preparatori che in fase di selezione si avvarrà del parere dei propri associati e dei clienti delle farmacie, attraverso una votazione che sarà effettuata presso le farmacie stesse. All’autore della migliore creatività sarà assegnato un compenso di 4.000 euro mentre ulteriori 500 euro saranno assegnati agli autori delle altre due proposte individuate come finaliste.

Related Posts