Black Friday 2019

Prime Day, dopo Covid torna a luglio

Due giorni di offerte con Prime Day su prodotti di moltissimi marchi, come Samsung, LG, Xiaomi, Hisense, Oral-B, Huawei, Braun, Foppapedretti, OnePlus, Vans. Moltissime offerte anche sui prodotti delle piccole e medie imprese italiane. Le offerte anticipate iniziano il 21 giugno e includono prodotti di marchi noti e di piccole e medie imprese del Made in Italy.

Prime Day, l’evento annuale di Amazon, torna il 12 e 13 luglio e dedica ai clienti Amazon Prime moltissime offerte su prodotti must-have. Le 48 ore di offerte inizieranno a mezzanotte del 12 luglio e dureranno fino al 13 luglio per i clienti Amazon Prime in Austria, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, Italia, Giappone, Lussemburgo, Messico, Paesi Bassi, Portogallo, Singapore, Spagna, Gran Bretagna, Stati Uniti, e per la prima volta in Polonia e Svezia. Più tardi in estate, inoltre, Prime Day arriverà anche in India, Arabia Saudita e Emirati Arabi Uniti e, per la prima volta, in Egitto.

I clienti avranno la possibilità di acquistare prodotti di grandi marchi nazionali e di partner di vendita, incluse molte piccole e medie imprese. Le nuove offerte in tutte le categorie – dalla moda all’elettronica passando per giochi e articoli per la casa – verranno rese disponibili durante tutto Prime Day, garantendo grandi risparmi su moltissimi prodotti.

“Con le piccole e medie imprese e i brand nazionali che i nostri clienti amano e di cui si fidano, siamo entusiasti di garantire le nostre migliori offerte Prime Day a un numero ancora maggiore di clienti in tutto il mondo” ha dichiarato Jamil Ghani, Vice Presidente di Amazon Prime. “Quest’anno sarà ancora più semplice per i clienti Amazon Prime trovare le migliori offerte grazie ai consigli personalizzati e ai promemoria di Alexa. Non è mai stato così facile per i clienti Amazon Prime fare acquisti, risparmiare e sfruttare al meglio il Prime Day”.

ADVERTISING

L'ARTICOLO CONTINUA SOTTO
Related Posts
Leggi di più

Il perché di una nuova newsletter

Si chiamava e l'ho voluta chiamare ancora "La Settimana Grafica", questa newsletter ha origini come estensione del nostro sito e nel corso di diverse decadi ha costantemente condiviso gli articoli pubblicati da noi.