Posterheroes: Humans at work

Posterheroes: Humans at work, il concorso grafico sul futuro del lavoro

Si è aperta la nuova call internazionale del concorso Posterheroes: Humans at work, la nona edizione del contest di poster, promossa dall’Associazione PLUG e FAVINI.

Il mondo del lavoro negli ultimi decenni è stato coinvolto in un processo di trasformazione molto rapido e ha subito l’influenza, a livello globale, di un ampio ventaglio di fattori, con specifiche ricadute nelle differenti realtà territoriali.

Gli organizzatori del concorso invitano la comunità creativa internazionale ad esprimersi sulle principali implicazioni del lavoro, come le potenzialità e i rischi della tecnologia, la qualità dell’ambiente di lavoro e l’equilibrio con la sfera personale, l’equità e la lotta alle discriminazioni, ma anche la sostenibilità sociale e ambientale e le migrazioni economiche.

Posterheroes propone di interpretare questo tema attraverso l’obiettivo del “decent work”. In collaborazione con il Learning Innovation Program di ITC-ILO, Organizzazione Internazionale del Lavoro, l’agenzia specializzata delle Nazioni Unite che si occupa di promuovere la giustizia sociale e i diritti umani internazionalmente riconosciuti, gli organizzatori del contest PLUG e Favini intendono promuovere uno scenario positivo in cui siano garantite la libertà, l’uguaglianza, la sicurezza e la dignità umana.

Come ogni anno, la call invita i creativi ad esprimere il proprio pensiero attraverso un poster-manifesto in formato 70×100 cm. I partecipanti sono invitati a leggere il brief presente sul sito per creare e candidare il proprio elaborato grafico – a partire dal 27 gennaio – caricandolo sulla piattaforma entro il 13 marzo 2020.

Come sempre, Posterheroes vuole incoraggiare una riflessione positiva, esaltando il valore della sostenibilità sociale e invitando i graphic designer professionisti e gli aspiranti tali a considerarla come una risorsa su cui costruire le comunità del domani.

Posterheroes: Humans at work

La rinnovata partnership tra PLUG e FAVINI, testimonia l’impegno dei soggetti nel promuovere il graphic design e l’illustrazione quali mezzi espressivi a servizio della comunità e amplifica le potenzialità di comunicazione del concorso. Come ogni anno, una giuria internazionale, formata dai professionisti e dagli artisti più rilevanti del panorama del graphic design, selezionerà i 40 poster vincitori, che saranno oggetto di mostre, eventi e produzioni editoriali a cura dell’associazione PLUG, mentre gli organizzatori decreteranno chi sarà il primo classificato, che riceverà una menzione speciale accompagnata da un premio monetario di 2.500 €.

Sul sito dell’iniziativa è possibile scaricare il brief ed il regolamento del concorso Posterheroes: Humans at work.

Quest’anno Posterheroes si avvale di un interlocutore d’eccezione – dichiara il Presidente dell’Associazione Christian Racca -. L’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), infatti, è stata coinvolta nel concorso per il suo sostegno alla causa legata al concetto di decent work e, più in generale, agli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030. Nella sua attività ILO si pone l’obiettivo di promuovere uno scenario positivo in cui l’occupazione lavorativa venga svolta in condizioni di libertà, uguaglianza, sicurezza e dignità umana per uomini e donne, nel rispetto di sé stessi, nel benessere e nello sviluppo personale di ciascun essere umano, requisiti cardine per il raggiungimento di uno sviluppo sostenibile e di una giustizia sociale. Per tali ragioni, la nostra associazione, in accordo con il nostro partner di progetto Favini, ha scelto di amplificare l’impatto del proprio lavoro attraverso un partner culturale qualificato.


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts