Per la prima volta in Italia la 3D street-painting art

La prima reazione è quella di stupore, poi quella di incertezza. E infine un sospiro di sollievo. Gli squarci di natura che improvvisamente si materializzano nel bel mezzo piazze e viali delle nostre città, dai quali emergono enormi fiori di loto, ruscelli incantati o personaggi fiabeschi non sono generati da un evento extraterrestre, bensì dalla fantasia e dall’estro di una bravissima artista nel realizzare immagini sorprendenti attraverso l’innovativa tecnica dell’arte pavimentale a tre dimensioni: la 3D Street-painting.

Una tecnica artistica che va per la maggiore in Inghilterra, Stati Uniti e Europa del Nord – ora per la prima volta in Italia – e i cui protagonisti sono considerati delle vere superstar come i più famosi “graffitari” a due dimensioni.
E’ Christiane Jessen-Richardsen, l’artista che sarà protagonista di un tour promosso da ABenergie, azienda che opera nel settore dell’energia elettrica verde.

Pensa in Verde Tour 2012, questo il nome del progetto, appena partito da Bergamo e che nelle prossime settimane si snoderà attraverso diverse città italiane e si propone di lanciare, in maniere non-convenzionale, un interrogativo sul tema della sostenibilità ambientale: quanto migliori sarebbero le nostre città se ci fosse meno grigio e più verde?

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali

Rispondi