colori per autunno 2020

Pantone dice Menta: i colori moda per l’autunno 2020

Con l’allentamento delle restrizioni speriamo in una estate tranquilla ed un autunno senza nuove ondate pandemiche. Oltre all’immancabile nuovo accessorio – la mascherina, possiamo già cominciare a vedere quali saranno i colori moda per l’autunno 2020.

LA SETTIMANA GRAFICA
ISCRIVITI ORA!

Heuritech ha collaborato con Pantone per prevedere le tendenze moda ed esattamente per predire quali saranno i colori moda per l’autunno destinati a dominare il vostro feed Instagram. E sembra che ci sia una tonalità particolare in testa a questa previsione: la menta PANTONE 13-6008 TPX (Misty Jade).

colori moda per l’autunno

ADVERTISING

L'ARTICOLO CONTINUA SOTTO

Il rapporto di Heuritech, intitolato Must Have Colours for Fall 2020, utilizza i dati dei social media per individuare le tendenze del colore, con “capacità di rilevamento del colore all’avanguardia sulle immagini di moda per avvicinarsi il più possibile ai colori reali (nonostante i filtri, le sfumature, ecc.)”. Il rapporto identifica 5 tonalità di colore Pantone per l’autunno 2020:

  • menta
  • pastello
  • toni della terra
  • blu
  • rosa.

Dato l’anno incredibilmente turbolento che abbiamo vissuto finora, dobbiamo ammettere che le tonalità pastello sono ben lontane da quelle che ci aspettavamo di vedere. Ma è una sorpresa piacevole: rasserenante.

Related Posts
Diabolik e il segreto di Cadorna
Leggi di più

Diabolik e il segreto di Cadorna

Nel contesto urbano di Milano, un evento particolare sta per catturare l’attenzione di appassionati di fumetti, storici della…
Marcello Gandini
Leggi di più

È morto Marcello Gandini, uno dei più famosi car designer

Marcello Gandini, l'illustre designer di automobili, ci ha lasciati all'età di 85 anni, lasciando un'eredità di innovazioni nel design automobilistico italiano. Celebrato per le sue creazioni rivoluzionarie, tra cui la Lamborghini Miura e la Ferrari GT4, il suo talento ha ridefinito l'estetica e la funzionalità nel mondo delle auto di prestigio. Il Politecnico di Torino ha riconosciuto il suo contributo eccezionale al design conferendogli la laurea honoris causa il 12 gennaio, rendendo omaggio al suo impatto duraturo e alla sua visione avanguardistica.