Packaging sostenibile: HP Indigo certifica gli inchiostri

Gli inchiostri per la stampa digitale HP Indigo ora sono certificati come compostabili per uso domestico e industriale: questi risultati permetteranno ad aziende e converter di stampare in volumi più limitati, riducendo gli sprechi e migliorando complessivamente l’impatto ambientale con il Packaging sostenibile.

TUV Austria ha assegnato ad HP le certificazioni “OK Compost Home” e “OK Compost Industrial”, confermando che gli inchiostri HP Indigo ElectroInk possono essere utilizzati per la stampa su packaging sostenibile: riciclabile, compostabile e biodegradabile – in conformità con gli standard attuali, come la normativa EN 13432 dell’Unione europea.

Secondo una ricerca di Grandview Market, il mercato del “packaging sostenibile” è destinato a raggiungere i 237,8 miliardi di dollari entro il 2024, con un tasso annuo di crescita composto (CAGR) del 5,7% durante il periodo preso in esame.

“La richiesta di soluzioni per il packaging sostenibile sta portando i converter verso la stampa digitale, consentendo loro e alle aziende di ridurre in modo significativo l’impatto ambientale delle attività di stampa”, ha dichiarato Alon Bar-Shany, General Manager di HP Indigo. “La stampa con tecnologia HP Indigo elimina l’esigenza di piastre o cilindri e offre la libertà di produrre volumi più limitati, aiutando a ridurre gli sprechi in fase di produzione e le scorte inutilizzate”.

Nel corso della conferenza Dscoop Edge e a Labelexpo (a Bruxelles, in Belgio, dal 24 al 27 settembre), l’azienda presenterà il proprio portafoglio di soluzioni HP Indigo per il packaging sostenibile, oltre alle certificazioni ottenute e a campioni di materiali stampati.

HP Indigo supporta le attività di stampa di packaging con i sistemi di stampa digitale HP Indigo 20000, HP Indigo 8000 e HP Indigo 6900 per il packaging flessibile. Oltre alla certificazione TUV, i risultati ottenuti da HP in termini di sostenibilità comprendono:

  • HP Indigo ha aderito all’iniziativa CEFLEX (Circular Economy for Flexible Packaging), come primo provider di sistemi di stampa digitale per il mercato del packaging flessibile. CEFLEX è un consorzio europeo di aziende che collaborano per migliorare le prestazioni del packaging flessibile in un’economia circolare, nell’intera value chain.

  • I test condotti da Cadel Deinking in Spagna hanno confermato che l’inchiostro utilizzato per il packaging flessibile realizzato con la stampa digitale HP Indigo (incluso il rivestimento) può essere totalmente rimosso. I risultati ottenuti su un’ampia gamma di substrati consentono di raggiungere un nuovo livello di sostenibilità, in cui la disinchiostrazione rappresenta un passaggio essenziale nel processo di riciclo.

  • I primer Michelman certificati da HP per il packaging flessibile hanno di recente superato approfonditi test per l’ecotossicità, i metalli pesanti e il contenuto di fluoro e sono conformi ai principali standard di settore, come le norme EN 13432 (2000) e ASTM D6400 (2012) per l’utilizzo nel packaging compostabile.

Numerosi clienti del settore del packaging in tutto il mondo stanno già passando alla stampa digitale HP Indigo per una maggiore sostenibilità.

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali