Packaging Première Collection

Il packaging torna in mostra nel “post Covid”: Packaging Première Collection dal 5 al 7 ottobre

Easyfairs Italia sta lavorando alla prossima edizione di Packaging Première Collection, l’evento esclusivo e selettivo dedicato all’eccellenza produttiva nel packaging di cosmetici e profumi, fine food, wine & spirits, moda, accessori e gioielleria.

Dedicato a un selezionato numero di espositori e accessibile solo su invito, l’evento, in programma dal 5 al 7 ottobre 2021, si articola in tre giornate: la prima giornata è dedicata al packaging per profumeria, cosmesi, fine food, wine & spirits, mentre la seconda a moda, accessori, gioielleria; entrambe si rivolgono a un pubblico composto esclusivamente da brand e designer. L’ultima giornata invece è destinata a carta e cartoncino, alla nobilitazione e ai materiali di rivestimento ed è accessibile anche agli operatori del settore.

Pier Paolo Ponchia, Founder e Director di Packaging Première, ha dichiarato: “Con questa edizione vogliamo dare un segnale positivo e contribuire alla ripartenza del settore con gli eventi in presenza. Un momento importante di scambio di opinioni, idee e novità che vede come protagoniste le aziende che rappresentano il top in termini di produzione, lavorazione e servizi”.

Packaging Première Collection si svolgerà presso il PAC, Padiglione di Arte Contemporanea, vera e propria istituzione nel panorama culturale nazionale e internazionale. I suoi spazi ampi e le sue prospettive singolari sottolineano l’importante connessione tra Packaging Première e il mondo del design, che con le sue proposte estetiche e visioni fortemente innovative, diventano fonte di ispirazione per sviluppare nuove idee nel mondo del packaging, animato da una spiccata sensibilità estetica.

Da sempre incline al tema della formazione e attento alle nuove generazioni, Packaging Première Collection collaborerà con IED Firenze nell’ambito del progetto didattico “Classici in Carta”, attraverso il quale le copertine di alcuni libri che hanno fatto la storia della letteratura vengono reinterpretate con carta ed estro creativo dagli studenti, coordinati dalla docente Laura Moretti all’interno del modulo dedicato alle Tecniche

Poligrafiche e Materiali (specializzazione Grafica per la Comunicazione). L’osservazione e lo studio di questo materiale, la manipolazione con tagli, piegature, rilievi e contrasti di colore hanno dato vita a copertine capaci di trasmettere un messaggio in modo innovativo, senza bisogno di aggiungere parole. Gli elaborati degli studenti verranno esposti durante l’evento in un corner dedicato.


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts
Milano Graphic Festival
Leggi di più

Milano Graphic Festival: dal 25 marzo

Tre giorni di mostre, workshop, talk e performance in tutta la città metropolitana a partire dagli hub di BASE Milano e Certosa Graphic Village in collaborazione con musei, scuole, archivi, studi, gallerie d’arte, librerie e importanti protagonisti del mondo del visual design.