Packaging on demand? Possibile con 300 soluzioni Pixartprinting

oltre 300 modelli di packaging personalizzabili by Pixartprinting

Il web-to-print ‘si mangia’ sempre più settori prima appannaggio delle tradizionali tipografie, l’ultimo in ordine cronologico? Il packaging. L’internazionale ma con cuore italiano Pixartprinting ha installato una nuova linea produttiva dedicata al packaging in grado di produrre 300 diverse combinazioni di scatole. Ordini minimi dai 25 pezzi e nobilitazioni; senza dimenticare i pack specifici per il settore alimentare.

Per “vestire” prodotti in limited edition, e confezionare gadget per eventi speciali, come convention, fiere, inaugurazioni, anniversarie e matrimoni, pixartprinting.it mette a disposizione anche in piccole tirature, diversi design di astucci in cartoncino di pura cellulosa da 360 g/m2 cordonati, fustellati e con l’opzione della finestra.

oltre 300 modelli di packaging personalizzabili by Pixartprinting

Arricchiscono la gamma, cinque modelli di pack food contact tra cui vassoi, secchielli e bauletti, stampati con inchiostri alimentari e realizzati in cartoncino Delipac®, resistenti all’olio e al grasso, che permettono di personalizzare anche contenitori e supporti in occasione di degustazioni e sampling di prodotti alimentari.

Un’altra delle importanti novità introdotte è la possibilità di selezionare diverse nobilitazioni: lamine a freddo, in oro e argento, vernici 3D e selettiva.

L’azienda veneta ha coinvolto nel progetto di ampliamento della gamma di packaging tutte le sue divisioni dalla produzione al marketing, fino al customer care, che insieme a Cimpress – global company di cui Pixartprinting è parte – hanno implementato Catalyst. La linea di produzione completamente dedicata alla realizzazione di imballaggi on-demand, è ingegnerizzata secondo standard di eccellenza e comprende sistemi di stampa e di finishing di ultima generazione organizzati per garantire elevata qualità e tempi di consegna estremamente rapidi.

Packaging Pixartprinting

“Abbiamo letto i bisogni del mercato e compreso che quello del packaging è un segmento in grande crescita e con forte potenzialità di sviluppo. – spiega Paolo Roatta, Amministratore Delegato Pixartprinting – Nel mettere a punto Catalyst ci siamo posti due obiettivi: da un lato offrire ai nostri clienti un nuovo strumento per far crescere il proprio business; dall’altro mettere a punto nuovi prodotti e servizi che consentano di ampliare gli orizzonti di applicazione del packaging. Strategia che ci permetterà di diventare il punto di riferimento per il mercato degli imballaggi on-demand, fidelizzando nuovi target attraverso un modello di business inedito”.

Linea di produzione Catalyst

Salva

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali