Mimaki punta su tecnologie innovative e stampa tessile digitale

È in corso un grande cambiamento nella stampa tessile, queste le parole di Mike Horsten, general manager marketing di Mimaki EMEA. “A originarlo è tutta una serie di fattori, tra cui i progressi in materia di inchiostri e stampanti tessili digitali, oltre alla richiesta di tirature più basse, tempi di ciclo più rapidi e prodotti sempre più personalizzati per l’home textile e il pronto moda. La stampa tessile digitale risponde a queste esigenze e offre un modo nuovo e più ecologico di produrre bellissimi tessuti”.

Tra le ultime novità recentemente presentate, in seguito all’acquisizione de La Meccanica, Mimaki ha lanciato Tiger-1800B, soluzione di stampa diretta su tessuto che utilizza inchiostri reattivi; una stampante tessile digitale semplice ma molto efficace: offre stampa tessile di alta qualità ed estremamente produttiva per esigenze industriali.

La struttura solida, il meccanismo di trasporto di supporti stabile e il sistema di manutenzione delle teste di stampa che la caratterizzano ne fanno una soluzione unica nella sua categoria. Con una velocità di stampa fino a 385 m2/h, una risoluzione di 600 dpi e luce massima di 1.850 m, Tiger-1800B è ideale per la produzione digitale di alti volumi che in passato si poteva ottenere solo con tecnologie di stampa tessile tradizionali.

È possibile aggiungere unità opzionali per ampliarne le capacità, tra cui unità di alimentazione per bobine extragrandi o tessuti piegati, unità di riscaldamento e un braccio pieghevole per inscatolare il tessuto dopo la stampa. È ideale per la produzione di tappezzerie, bandiere, abbigliamento sportivo, tessuti per interni, pronto moda e altro ancora.