microsoft-pride

Microsoft a supporto del Pride Month 2020 e del Milano Pride

Microsoft Italia partecipa anche quest’anno al Milano PRIDE, l’evento che celebra la diversità e la libertà come fattore propulsore della nostra società e combatte ogni forma di discriminazione per orientamento sessuale, genere, etnia e credo. Per la prima volta in formato completamente digitale, la manifestazione si svolgerà attraverso appuntamenti virtuali fino al 27 Giugno. E in occasione del Pride Month, Microsoft Italia dà il via a diversi progetti speciali.

LA SETTIMANA GRAFICA
ISCRIVITI ORA!

Molteplici iniziative digitali che come ogni anno coinvolgeranno dipendenti ed ecosistema Microsoft per continuare ad amplificare l’attenzione e alimentare il dibattito sulle tematiche di inclusione ed uguaglianza. Con il claim “The more we talk, the more we understand”, Microsoft ha lanciato una campagna globale per incoraggiare la discussione e la comprensione delle principali tematiche LGBTQI+ al fine di promuovere attività di supporto e aiutare le persone ad esprimere la propria identità all’interno di una comunità davvero inclusiva.

Inclusione e rispetto, tutela e valorizzazione della diversità, e quindi anche della comunità LGBTQI+, rappresentano un elemento imprescindibile e fondante della visione di Microsoft, a livello globale e locale. L’azienda infatti, impegnata da sempre a proteggere e valorizzare i diritti di tutte le persone senza distinzione di genere, etnia, condizione fisica e orientamento sessuale è stata la prima al mondo per esempio – già nel 1993 – a dare alle coppie dello stesso sesso i medesimi benefici garantiti alle coppie eterosessuali.

ADVERTISING

L'ARTICOLO CONTINUA SOTTO

“In una società globale sempre più multiculturale e connessa come quella in cui viviamo, occorre superare stereotipi ed educare tutti al rispetto e alla valorizzazione delle differenze. Nel mondo l’omosessualità è ancora illegale in 76 Paesi, in 13 è punibile con la pena di morte e anche nei Paesi più evoluti da questo punto di vista il pregiudizio è sempre presente. C’è ancora molto lavoro da fare, è una sfida complessa che deve coinvolgere la collettività – istituzioni, aziende, scuole e società civile – tutti noi possiamo fare la nostra parte” ha commentato Anna Maria Bottero, CSU Lead e Lead Community D&I Microsoft Italia.

Nell’ambito della campagna globale a supporto del Pride Month, Microsoft ha inoltre dato vita a una serie di iniziative che coinvolgono anche alcune delle sue più importanti soluzioni.

In particolare, sul Microsoft Store saranno disponibili le esclusive Skin Pride in edizione limitata, coloratissime personalizzazioni ispirate alla ricchezza e alla varietà della community LGBTQI+ da applicare al proprio dispositivo Surface.  Perfette per chi desidera esprimere il proprio orgoglio anche in smart working, in ufficio e in qualsiasi momento della giornata, le Skin Pride sono disponibili solo per i primi acquirenti in tiratura limitata al prezzo di 16,99 € per alcuni tra i principali modelli della famiglia Surface.

Per esprimere il proprio supporto virtuale durante il Pride Month e in tutti i momenti dell’anno, Microsoft mette gratuitamente a disposizione degli utenti una ricca selezione di sfondi e freebies per celebrare l’orgoglio LGBTQI+ online, un piccolo grande gesto per partecipare a una sfilata virtuale di colori.

ADVERTISING

L'ARTICOLO CONTINUA SOTTO

Ai seguenti link è possibile scaricare un’allegra selezione di desktop wallpapers firmati Microsoft, tra cui Pride 2020 Flags e Pride 2020 Conversations, gli esclusivi sfondi per Microsoft Teams e le Pride Buttons, piccole spille virtuali per personalizzare i proprio spazi online.

Related Posts
Diabolik e il segreto di Cadorna
Leggi di più

Diabolik e il segreto di Cadorna

Nel contesto urbano di Milano, un evento particolare sta per catturare l’attenzione di appassionati di fumetti, storici della…
Marcello Gandini
Leggi di più

È morto Marcello Gandini, uno dei più famosi car designer

Marcello Gandini, l'illustre designer di automobili, ci ha lasciati all'età di 85 anni, lasciando un'eredità di innovazioni nel design automobilistico italiano. Celebrato per le sue creazioni rivoluzionarie, tra cui la Lamborghini Miura e la Ferrari GT4, il suo talento ha ridefinito l'estetica e la funzionalità nel mondo delle auto di prestigio. Il Politecnico di Torino ha riconosciuto il suo contributo eccezionale al design conferendogli la laurea honoris causa il 12 gennaio, rendendo omaggio al suo impatto duraturo e alla sua visione avanguardistica.