Luna: siamo già arrivati? Complotti e altre storie che diventano virali Se sei un complottista ti hanno fatto un libro a fumetti

Luna: siamo già arrivati? Complotti e altre storie che diventano virali

Luna: ci siamo già arrivati? È un libro pensato per un pubblico giovane, con tanti fumetti per aiutare la lettura, e forse (citano gli autori ndr.) si potrebbe pensare d’inviarlo anche al regista di American Moon e al blogger de Il Fatto Quotidiano che la scorsa settimana ha messo “nuovamente” in dubbio che sulla Luna ci siamo stati veramente.

Infatti bufale e notizie false sul tema dell’allungaggio sono quotidiane, almeno da quando abbiamo dato il potere di esprimersi in Rete ai complottisti. Un mix di disinformazione mescolato abilmente con elementi falsi o con altri veri o verosimili, teorie e posizioni che si diramano in Rete a gran velocità e che hanno tra i loro scopi principali quello di influenzare il dibattito pubblico.

Una doverosa premessa a “Luna: siamo già arrivati? Complotti e altre storie che diventano virali”, scritto semplice semplice e con tanti fumetti. Piacevole e divertente lettura dagli 8 anni in su, per far capire – perfino ai bambini, che nel 1969 sulla Luna l’uomo c’è arrivato per davvero.

Realizzato da BUTAC (Bufale un tanto al chilo), sostanzialmente una pagina Facebook dedicata alla lotta contro: bufale, disinformazione, allarmismi gratuiti e frodi online, evoluta in un blog fatto con passione per la corretta informazione.

Luna: siamo già arrivati? lo trovate su Amazon.it a poco più di €8

Rispondi