L’evoluzione del Packaging nel settore del lusso

Un nuovo rapporto della società di ricerca Smithers Pira, commissionato da Asia Pulp & Paper (APP) stima una forte accelerazione dell’innovazione nel packaging di lusso, trainata da una crescita significativa del settore.

Secondo il rapporto, commissionato da Asia Pulp and Paper a Smither Pira, “Paper-based packaging trends to 2019”, il mercato globale per il packaging di beni di lusso, che nel 2014 ha generato volumi per $14,2 miliardi, è previsto in aumento del 19% entro il 2019, raggiungendo volumi pari a $ 17,6 miliardi.

Le aspettative di crescita del settore sono stimate in media del 4,4% all’anno fino al 2019, con tassi di crescita di circa il 3% annuo in Europa occidentale e in Nord America, del 6% nell’area Asia-Pacifico, fino al 9% in America Latina. Il settore della cosmetica e quello della profumeria rappresentano il 43% delle vendite di beni di lusso e continueranno ad essere il principale motore della crescita all’interno del settore lusso, incrementando annualmente di circa il 6% per i prossimi cinque anni. L’Europa occidentale rappresenta un terzo delle vendite di questi due comparti, trainate in particolare dall’industria cosmetica francese e dai brand scozzesi produttrici di whisky premium label.

Questa crescita della domanda sta guidando le innovazioni nel mercato, facilitate dalle nuove tecnologie, ma anche dall’aumentata consapevolezza da parte dei consumatori delle istanze legate alla sostenibilità, in particolare nei mercati maturi. Ciò implica un rinnovamento nel packaging da parte dei brand di lusso volto a ridurre l’impatto ambientale dei loro imballaggi.

Varie tendenze di mercato, combinate agli sviluppi tecnologici, stanno plasmando il futuro sostenibile del packaging di lusso. Un packaging di lusso che è sostenibile, personalizzato, ha la capacità di interagire con la tecnologia digitale, impedisce la contraffazione e utilizza le tecnologie di stampa più all’avanguardia disponibili. Tutti questi sono i fattori distintivi che si prevede avranno una sempre crescente presenza nel packaging di lusso da qui al 2019.

Il trend di sostenibilità viene interpretato dai produttori optando per l’utilizzo di materiali più eco-compatibili, come cartone, invece di materie plastiche, riducendo l’impatto ambientale del processo di produzione e utilizzando tecniche di alleggerimento. I produttori si stanno orientando in maniera crescente verso soluzioni con cartone alleggerito. Ad esempio, Veuve Clicquot ha lanciato recentemente la campagna “Naturalmente Clicquot” in edizione limitata. La soluzione di imballaggio è al 100% biodegradabile a base di amido di patate e carta riciclata. Oltre ad essere una soluzione di packaging ecologico, possiede anche capacità isotermiche riuscendo a mantenere una bottiglia di champagne Clicquot ghiacciata per circa due ore.

Le misure per contrastare la contraffazione hanno un ruolo chiave da svolgere nel mercato globale per la protezione del marchio, in particolare del marchio di lusso. Il volume aggregato di queste misure è stato valutato a $2,33 miliardi di dollari nel 2013, e comprende dispositivi track and trace, l’autenticazione dei prodotti e tecnologie anti-furto.

Più recentemente le nuove tecnologie hanno introdotto i codici di identificazione (ID) e Quick Response (QR) che sono codici che vengono stampati sulla confezione e sono sempre più utilizzati per consentire ai consumatori di conoscere la storia di un marchio; mentre alcuni programmi pilota di “smart labelling” stanno facendo la loro apparizione sul mercato e sono in grado di comunicare con gli utenti attraverso etichette NFC. Queste nuove modalità di identificazione e di protezione hanno attratto i marchi di lusso, sempre alla ricerca di nuovi sistemi di identificazione e di protezione del marchio e del prodotto nella loro confezione che non compromettano l’estetica, e si prevede forte presenza di queste soluzioni tecnologiche nel packaging di lusso per i prossimi cinque anni.

Il rapporto indica chiaramente che l’industria è in procinto di entrare in un “periodo d’oro” di sviluppo del prodotto. Il settore del packaging di lusso si trova a un punto di svolta, in cui un aumento della domanda di beni di lusso e l’introduzione di nuove tecnologie potranno generare un periodo di innovazione senza precedenti nel mercato.

Infine, le tendenze nel settore del packaging di lusso sono un robusto indicatore di ciò che gli altri segmenti del settore possono attendersi. Un packaging che è sostenibile ed è personalizzato, che ha la capacità di interagire con la tecnologia digitale, che impedisce la contraffazione e utilizza la più recente tecnologia di stampa state-of-the-art non è solo una richiesta confinata agli acquirenti di beni di lusso, ma riflette anche le preferenze di consumo che si stanno facendo strada in tutto il mondo da parte del pubblico in generale.

È sicuramente possibile rendere il packaging di lusso più sostenibile ed è certamente una strategia premiante da perseguire come evidenziato dalle stime di Smithers Pira. È dunque auspicabile per i marchi di alta gamma garantire proposizioni di imballaggio di alta qualità in termini di sostenibilità. La risposta, spesso, consiste nel non complicare eccessivamente il processo e la chiave è quella di concentrarsi su materiali rinnovabili come il cartone, ove possibile.

Asia Pulp & Paper ha raccolto questa sfida e propone al mercato italiano ed europeo linee di packaging pensate per le esigenze del segmento lusso quali Enza o Enova per le shopper di carta effetto “de luxe. Enza è una carta che si presenta non patinata, con una superficie lucida e una superficie morbida. Ha superfici pulite, buona stabilità dimensionale e rispetta i requisiti di FDA e ISEGA. Enza, oltre che essere una carta perfetta per le shopper di lusso, è adatta per il contatto diretto con gli alimentari. Enova, invece, soddisfa il mercato di alta qualità della stampa off-print e nel contempo risponde alla domanda di carta prodotta con fibre riciclate. Enova è una carta patinata riciclata premium con una lucentezza di stampa e un’eccellente distribuzione dell’inchiostro per la stampa di dettagli fini. Ha anche una superficie ben distribuita e una buona opacità per superbe riproduzioni di testi e grafica. Circa il 50% del contenuto dei prodotti della linea Enova è derivante da riciclo. Sinarvanda è linea di packaging che grazie alla resa di contrasto di colore e alla vivacità delle cromature oltre alla nitidezza delle immagini stampate, è una linea dedicata principalmente al settore cosmetico, a quello dei tabacchi, e dei giochi e giocattoli di prestigio. Grazie alla certificazioni FDA e ISEGA, Sinarvanda può essere utilizzata anche per packaging di cibo gourmet.

Una particolare linea di produzione è quella di Zenith, cartoncino prodotto negli impianti cinesi di APP, che possiede alto spessore e la cui doppia lamina permette ottimi risultati di stampa. Il “Duo shake” permette un’eccellente distribuzione delle fibre così da rendere il processo di fustella impeccabile. Anche Zenith è certificato per il contatto con alimenti ed è particolarmente adatto per le confezioni di lusso quali profumi, creme e cioccolato, oltre che packaging per il settore farmaceutico. SavviBrite è un brand patinato su entrambe le superfici tipo GC1, progettato specificamente per la realizzazione di prodotti premium a patinatura su entrambe le superfici. È adatto ad applicazioni di design grafiche e di packaging di altissima qualità quali rapporti annuali aziendali, brochure de luxe e così via. Anche SavviCoat è un brand che si presenta patinato, ma è caratterizzato da alta lucidità e robustezza. È adatto per applicazioni di design, packaging e grafiche e viene particolarmente utilizzato nella cosmesi, nel packaging dei vini e dei superalcolici, oltre che nel settore della moda. Infine Ningbo Star, cartoncino prodotto da APP in Cina, che offre in entrambe le superfici un ottimo punto di bianco, oltre a un eccellente livello di lucido, elevato spessore e rigidità. La superficie vellutata su entrambi i lati permette di raggiungere alti livelli di contrasto e rende il brand particolarmente apprezzato dal settore fashion e alta moda.

L’industria del packaging di lusso dovrebbe pianificare la propria produzione tenendo conto di queste tendenze e andare oltre gli attuali standard di packaging di lusso: le nuove tecnologie innovative e l’agenda della sostenibilità stanno guidando la domanda – e continueranno a guidare la domanda anche nel medio termine.

I brand del lusso stanno realizzando che molti consumatori con elevato potere d’acquisto, in particolare le famiglie e le donne, stanno diventando più attenti all’ambiente. Sta dunque emergendo il concetto di lusso sostenibile.

Oggi i consumatori abbienti non solo vogliono possedere un bene prezioso, ma cercano anche sempre più il significato e il valore aggiunto che è intrinseco al bene stesso. I consumatori ora cercano con maggiore insistenza marchi di lusso prodotti da aziende etiche e socialmente responsabili e sono inclini a spendere di più per acquistare questi brand.

La sfida risiede nel creare un packaging che sia al tempo stesso sostenibile e rispettoso dell’ambiente, più facilmente riciclabile e meno elaborato possibile, mantenendo nel contempo i più alti livelli di resa e di pregio. La sfida coinvolge l’intero processo di produzione in maniera trasversale.

Rispondi