Le HP Indigo si aggiornano: aumenta la produzione con meno risorse.

Le nuove funzionalità delle macchine da stampa digitali HP Indigo 5600 e 7600 consentono ai clienti di aumentare il numero di stampe al giorno utilizzando meno risorse.

HP ha annunciato la disponibilità di nuovi pacchetti di aggiornamento per le macchine da stampa digitali HP Indigo serie 5600 e 7600 che consentiranno, secondo l’azienda, di produrre di più con meno risorse.
“I fornitori di servizi di stampa cercano costantemente di migliorare l’efficienza e di aggiungere nuove funzionalità per restare competitivi sul mercato”. Secondo Alon Bar-Shany, vicepresidente e amministratore delegato della divisione HP Indigo: “HP continua a investire nelle funzionalità dei prodotti correnti, aggiornando le piattaforme HP Indigo 7600 e 5600 con nuove caratteristiche che riguardano tutti gli aspetti dei laboratori di stampa, al fine di aumentarne la produttività”.

Il nuovo pacchetto di aggiornamento *HP Indigo 7600* consente di migliorare la produttività della macchina da stampa e la versatilità delle applicazioni, aumentandone del 10% il tempo di attività.
Tra le novità v’è l’HP Indigo Print Care 2.0, un set di strumenti di diagnostica sulla macchina e strumenti di supporto a distanza. La nuova versione consente agli utenti di risparmiare tempo grazie a una visualizzazione di sottosistema che comprende tutti i test, gli strumenti di diagnostica, i dispositivi di risoluzione dei problemi e gli strumenti esterni.
Una funzionalità di scansione e invio permette di condividere agevolmente le immagini con il supporto a distanza. Il nuovo Automatic Alert Agent consente agli operatori della macchina da stampa di risolvere le problematiche di qualità della stampa, riducendo al minimo i costi collegati a ristampe e mano d’opera.
Per la 7600 è stato inoltre reso disponibile un nuovo set di materiali di consumo, tra cui un rullo di caricamento che offre una durata cinque volte superiore alla versione corrente, una nuova lastra di photo imaging (PIP) e un nuovo sottostrato PIP per maggiore semplicità e velocità di installazione.

Gli aggiornamenti delle soluzioni del flusso di lavoro consentono ai fornitori di stampa di *svolgere fino al 30% di processi in più con meno risorse*. Una nuova versione di HP SmartStream Production Pro Print Server per la gestione del flusso di lavoro, offre un RIP più veloce e un’architettura scalabile per ridurre il tempo di elaborazione dei processi. Una nuova interfaccia utente basata su browser semplifica l’utilizzo del sistema multi-utente, funzionalità di streaming dei processi e di elaborazione in batch migliorano la produttività e profili FOGRA e GRACoL integrati consentono una corrispondenza cromatica veloce e accurata.

Un vantaggio chiave del nuovo server è Direct2Finish, una *piattaforma per operazioni di finissaggio near-line automatizzate e semplificate*. Disponibile come opzione per i clienti che utilizzano HP SmartStream Production Pro Print Server, Direct2Finish consente l’invio automatico di istruzioni accurate JDF (Job Definition Format) a dispositivi di finissaggio leader, riducendo i tempi di allestimento e lavorazione, nonché le possibilità di spreco ed errore umano.

Infine sono disponibili nuove opzioni di finissaggio presso i partner HP SmartStream, tra cui: Duplo Ultra 300Ai UV Coater che aggiunge valore alle stampe di HP Indigo applicando rivestimenti lucidi, satinati o opachi di alta qualità su una vasta gamma di applica di applicazioni; e C.P. Bourg Booklet Maker ExPress™ per la produzione di opuscoli pronti per la consegna. Comprende gli eccezionali strumenti Bourg BM-e Booklet Maker e Bourg BCM-e Bleed Crease Module.

Il pacchetto di aggiornamento aumenta inoltre la versatilità delle applicazioni con un *nuovo inchiostro invisibile rosso fluorescente*, HP Indigo ElectroInk UV Red, estremamente utile per applicazioni di tracciatura e anticontraffazione.
HP prevede la distribuzione del pacchetto di aggiornamento da ottobre 2013. Tutte le nuove funzionalità offrono compatibilità retroattiva con le macchine da stampa HP Indigo 7000, 7500 e 7600 esistenti, per garantire ai clienti la protezione dei loro investimenti HP Indigo precedenti.

La macchina da stampa *HP Indigo serie 5600*, una versatile piattaforma per volumi di lavoro medi e processi di stampa diversificati, grazie al pacchetto di aggiornamento potrà stampare su supporti in PVC opachi ad alto spessore fino a 600 micron (24 mil) per la produzione di applicazioni sintetiche con margini elevati quali schede in plastica a foglio singolo e applicazioni aggiuntive.

HP Indigo serie 5X00 include una *modalità di stampa one-shot che consente di stampare applicazioni speciali di alto valore su supporti sintetici*. Ad esempio, è possibile ottenere “stampa lenticolare”:https://www.draft.it/cms/multimedia/la-stampa-lenticolare-contro-gli-abusi-di-minori utilizzando la registrazione perfetta della macchina da stampa insieme a Humaneyes Software su un supporto lenticolare per produrre effetti quali immagini 3D, animazioni, movimento, morphing e ologrammi.
Queste nuove funzionalità saranno disponibili in tutto il mondo sempre ad ottobre e saranno retro-compatibili con le macchine da stampa HP Indigo 5500 e 5600 esistenti.

Infine, in qualità di fautore della responsabilità ambientale nel settore della stampa, HP ha stabilito un programma di riduzione delle emissioni di Co2 associate alla produzione e all’integrazione delle macchina da stampa digitali HP Indigo di nuova generazione. Collaborando con Good Energy Initiative, HP Indigo supporta progetti nella comunità volti a ridurre la quantità netta di emissioni di Co2 dei processi di produzione. Come risultato, tutte le macchine da stampa HP Indigo serie tre e quattro vengono prodotte con un livello di emissioni di Co2 neutro.

Related Posts