Lavorare concretamente in un archivio d’impresa

Lavorare concretamente in un archivio d’impresa

Cosa significa lavorare concretamente in un archivio d’impresa? Come si raccolgono i materiali dispersi? Come li si scheda e li si riordina? Per dare indicazioni efficaci e concrete agli operatori del settore, la Fondazione Fedrigoni Fabriano organizza, nell’Archivio storico Fedrigoni a Verona (viale del Piave 11, poco distante dalla stazione di Porta Nuova), un corso-laboratorio a numero chiuso dedicato agli archivi d’impresa, lunedì 29 e martedì 30 giugno.

L’iniziativa, inizialmente prevista per l’inizio di maggio, è stata riprogrammata a causa del lockdown imposto dall’epidemia di Covid19.

La Fondazione Fedrigoni Fabriano, tra le sue molte attività di carattere culturale, tutela infatti, su incarico della Fedrigoni SpA, l’Archivio storico delle Cartiere Miliani-Fabriano, primo archivio d’impresa dichiarato di “notevole interesse storico” in Italia, e ha concluso di recente i lavori di sistemazione dell’archivio storico delle cartiere di Verona, Arco e Varone.

Il corso-laboratorio, che avrà un numero massimo di 15 partecipanti, è tenuto dalla professoressa Giorgetta Bonfiglio-Dosio, esperta riconosciuta del settore, e dalla dottoressa Ilaria Montin, sua collaboratrice nel riordino e nella descrizione inventariale del complesso archivistico Fedrigoni.

Le lezioni avranno un carattere eminentemente pratico e affronteranno in forma seminariale i seguenti temi legati alle metodologie per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio d’impresa: che cosa considerare archivio? Come raccogliere i materiali dispersi? Come schedarli, riordinarli e descriverli? Come redigere l’inventario? Quali iniziative intraprendere per valorizzare tutto al meglio?

Per partecipare al corso consultare questa pagina. Iscrizioni aperte fino al 16 giugno. Per informazioni: [email protected]


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts