Lavorare concretamente in un archivio d’impresa Fino al 16 giugno iscrizioni aperte al corso-laboratorio a numero chiuso per operatori del settore che si terrà il 29 e 30 giugno nell’Archivio storico Fedrigoni, Verona

Lavorare concretamente in un archivio d’impresa

Cosa significa lavorare concretamente in un archivio d’impresa? Come si raccolgono i materiali dispersi? Come li si scheda e li si riordina? Per dare indicazioni efficaci e concrete agli operatori del settore, la Fondazione Fedrigoni Fabriano organizza, nell’Archivio storico Fedrigoni a Verona (viale del Piave 11, poco distante dalla stazione di Porta Nuova), un corso-laboratorio a numero chiuso dedicato agli archivi d’impresa, lunedì 29 e martedì 30 giugno.

L’iniziativa, inizialmente prevista per l’inizio di maggio, è stata riprogrammata a causa del lockdown imposto dall’epidemia di Covid19.

La Fondazione Fedrigoni Fabriano, tra le sue molte attività di carattere culturale, tutela infatti, su incarico della Fedrigoni SpA, l’Archivio storico delle Cartiere Miliani-Fabriano, primo archivio d’impresa dichiarato di “notevole interesse storico” in Italia, e ha concluso di recente i lavori di sistemazione dell’archivio storico delle cartiere di Verona, Arco e Varone.

Il corso-laboratorio, che avrà un numero massimo di 15 partecipanti, è tenuto dalla professoressa Giorgetta Bonfiglio-Dosio, esperta riconosciuta del settore, e dalla dottoressa Ilaria Montin, sua collaboratrice nel riordino e nella descrizione inventariale del complesso archivistico Fedrigoni.

Le lezioni avranno un carattere eminentemente pratico e affronteranno in forma seminariale i seguenti temi legati alle metodologie per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio d’impresa: che cosa considerare archivio? Come raccogliere i materiali dispersi? Come schedarli, riordinarli e descriverli? Come redigere l’inventario? Quali iniziative intraprendere per valorizzare tutto al meglio?

Per partecipare al corso consultare questa pagina. Iscrizioni aperte fino al 16 giugno. Per informazioni: [email protected]