Il lato oscuro della fotografia stock

Il lato oscuro della fotografia stock

Una quantità inquietante di opzioni sono disponibili quando si va su un sito di fotografia stock e cercare droga o armi, oltre al ‘solito’ sesso, pare mostrarci il lato oscuro e talvolta esilerante di questo mondo.

Dove big data ed algoritmi ci permettono di capire i trend del 2018 sui visual, altrettante ricerche manuali ci rivelano il lato ‘perverso’ di alcuni fotografi. Dalla pagina facebook “The dark side of Shutterstock” al “Dark Stock Photos” su Twitter, fino al subreddit /r/youdontsurf sono tutte raccolte del peggio, stravagante e del grottesco che si può trovare sulle banche immagini con una semplice ricerca.

Qualunque sia la ragione per cui un fotografo pensasse che fotografare bambini in situazioni compromettenti fosse lecito e di qui, pensare che sarebbe stato facile venderle – queste immagini comunque esistono e sono, senza un contesto dove calarle, piuttosto dannose. Ma molto, molto divertenti.



Ammazziamo orsetti






Tittillamenti Natalizi








Bambole e proprietari contenti





Consorti che fanno una brutta fine








L’allegria





Non pare ‘in cucina con Benedetta’