finlandia svastica

L’aeronautica finlandese aveva la svastica come simbolo, ora non più

Pare strano a noi tutti sapere che una forza armata di un Paese occidentale aveva tra le proprie insegne una svastica, così com’è bizzarro sapere che dopo un secolo ha deciso di toglierla. Una storia lunga quella di questo ‘discusso’ simbolo che, scopriamo, è stato il logo del comando dell’aviazione finlandese fin dal 1918 ma, poco tempo fa senza annunci è stato sostituito con un’aquila d’oro e un cerchio di ali. Il vecchio logo aveva una svastica – un simbolo profondamente legato alla Germania nazista, almeno nell’immaginario comune.

Mentre l’aviazione militare aveva smesso di usare la svastica sui suoi aerei dopo la seconda guerra mondiale, il simbolo figurava ancora sugli emblemi delle unità, sulle bandiere delle unità e sulle uniformi.

Come raccontato su DW, il simbolo sarebbe arrivato in Finlandia attraverso un nobile svedese, il conte Eric von Rosen che regalò un aereo all’aviazione finlandese nel 1918, con una svastica blu dipinta sopra. Rosen considerava la svastica un portafortuna.

Dobbiamo infatti ricordarci che ben prima del suo uso da parte dei nazisti, la svastica è un antico simbolo religioso originario dell’Eurasia, un simbolo largamente ancora utilizzato in India e in Cina. Come simbolo, generalmente sempre con significati augurali o di fortuna; utilizzato da molte culture fin dal Neolitico.

Forse per questo Rosen lo ‘regalò’ alla Finlandia, almeno così fu all’inizio, nel 1918 il conte non aveva associazioni naziste, ma alla fine si legò alla Germania nazista attraverso suo cognato, che era un amico personale di Hitler.

Perché togliere la svastica dopo un secolo?

Un cambiamento iniziato in sordina già nel 2017 perché la svastica poteva potenzialmente essere usata contro l’esercito finlandese e influenzare l’atteggiamento dei giovani nei confronti dell’esercito. Forse anche la vicina Russia finlandese avrebbe potuto interpretare il simbolo come un segno che la Finlandia è un nemico.

Ma sostanzialmente – almeno noi, crediamo sia stato un atto di buon gusto. Anche se il logo dell’accademia dell’aviazione militare finlandese continua a riportare il simbolo della svastica.

Related Posts