La pubblicità sulla Radio è in netta ripresa

pubblicità sulla Radio

L’Osservatorio FCP-Assoradio ha diffuso i dati relativi al fatturato pubblicitario del mese di settembre 2019 che risulta in deciso aumento rispetto allo scorso anno; la pubblicità sulla radio ha registrato un aumento del 13,4% pari a 32.774.000 Euro.

Il dato dell’Osservatorio per settembre si contraddistingue per la crescita di fatturato pubblicitario fin qui maggiore dell’anno: +13,4%, a cui contribuisce con un sensibile aumento anche la pubblicità Extra-Tabellare (eventi, sponsorizzazioni).

Un risultato significativo per il peso di questo mese sul totale del fatturato annuo, il terzo quadrimestre 2019 fa inoltre segnare il maggiore incremento rispetto ai primi due: +9,7%.
Anche in relazione all’andamento del mercato il dato progressivo Gennaio-Settembre è rilevante: +3,7%.

Tra i settori più significativi che hanno fatto pubblicità sulla radio, sono numerosi quelli ad essersi distinti nel mese per le performance positive: tra gli altri Distribuzione, Industria, Edilizia, Attività,  Moto, Veicoli, Bevande e Alcolici, Telecomunicazioni ed infine Tempo Libero.

Ricordiamo che a luglio 2019 fu pubblicata l’indagine RadioTER che certificò per il primo semestre di quest’anno un ascolto di 34,8 milioni di persone nel giorno medio dove, sul podio delle emittenti più ascoltate vi erano RTL 102.5, RDS e Radio Deejay.

FCP-Assoradio raggruppa le principali aziende, sia concessionarie che gestori diretti, operanti nel settore della vendita di spazi pubblicitari sulle diverse frequenze radio nazionali e locali. Fornisce con cadenza mensile, tramite il proprio osservatorio i dati della raccolta pubblicitaria del comparto radio.

Un mezzo che ha un’antica tradizione di intrattenimento ed allo stesso tempo di veicolo di messaggi pubblicitari.

Rispondi