La Mela di AISM torna a Brescia contro la SM

Venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 ottobre 2019 un carico di mele invaderà Brescia per l’iniziativa solidale “La Mela di AISM”, manifestazione promossa da AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, per raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica e a progetti per i giovani con Sclerosi multipla.

200 volontari distribuiranno nelle piazze, nei supermercati, negli oratori, nei centri sportivi, nelle scuole e negli ospedali di città e provincia centinaia di sacchetti di mele: a fronte di una donazione minima di 9 euro si potrà portare a casa una confezione da 1,8 kg di gustose mele rosse, verdi o gialle e sostenere così la lotta alla sclerosi multipla.

Primo obiettivo della manifestazione è la sensibilizzazione dell’opinione pubblica riguardo alla sclerosi multipla, una patologia del sistema nervoso centrale cronica, imprevedibile e spesso invalidante che colpisce in Italia 122 mila persone. Di queste, il 50 per cento è rappresentato da giovani, persone al di sotto dei 40 anni d’età, il 10 per cento è rappresentato da bambini. La sclerosi multipla è la seconda causa di disabilità nei giovani dopo gli incidenti stradali.

Secondo obiettivo dell’iniziativa è sostenere la ricerca scientifica. La causa e la cura risolutiva per la malattia non sono ancora state trovate, ma grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica oggi esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della SM e di migliorare la qualità di vita delle persone con SM. Negli ultimi 30 anni AISM ha destinato alla ricerca scientifica oltre 66 milioni di euro.

La Mela di AISM


I fondi raccolti con La Mela di AISM a Brescia e provincia saranno inoltre destinati alle attività che la sezione provinciale di AISM mette in campo per sostenere le 2.500 persone con SM presenti sul territorio, offrendo servizi di segretariato sociale, supporto psicologico e legale, supporto alla mobilità, promozione dell’autonomia e dell’inclusione sociale, attività di socializzazione e di benessere.

Terzo obiettivo dell’iniziativa solidale è aumentare la visibilità di AISM sul territorio, così che sia possibile a tutti rivolgersi all’associazione, che mette al centro la persona con SM e i suoi bisogni, ma che può essere punto di riferimento anche per i caregiver e gli stakeholder.

Le attività di supporto alle persone con SM


AISM organizza e offre progetti per i giovani e le persone con SM quali sportelli informativi e di orientamento, incontri di auto-aiuto in grado di rispondere a quesiti e problemi che si presentano nella loro quotidianità sanitaria, sociale e lavorativa. Convegni e attività informativa sul territorio garantiscono alle persone un costante dialogo con i ricercatori. E non è tutto, per i giovani con SM, AISM mette a disposizione un blog in cui “raccontarsi”, riconoscersi e “sentirsi a casa”.

La manifestazione La Mela di AISM 2019 si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica con il patrocinio della Fondazione Pubblicità Progresso.

Al fianco di AISM Brescia e del suo Gruppo Operativo di Valle Camonica saranno nuovamente gli ipermercati e centri commerciali AUCHAN, COOP, ROSSETTO, ESSELUNGA, LE RONDINELLE, così come le aziende A2A, CEMBRE, ANTARES VISION, SIA, gli ospedali e cliniche San Camillo, Spedali Civili, Poliambulanza, Domus Salutis, Don Gnocchi, Maugeri, gli ospedali di Desenzano, Ome, Gardone Val Trompia, Montichiari, Manerbio, Leno, Esine e la squadra del Rugby Fiumicello. Quest’anno con l’edizione 2019 condividono la lotta alla sclerosi multipla OK School Academy e l’istituto superiore Sraffa e la scuola primaria Ugolini che effettueranno una raccolta fondi tra gli studenti e le loro famiglie.

Fondamentale il contributo delle associazioni di volontariato che assieme ai volontari di AISM Brescia presidieranno diversi punti di solidarietà in città e provincia, dall’Associazione Nazionale Carabinieri ai Fanti, Bersaglieri e Marinai, così come Alpini, Vigili del Fuoco e Protezione Civile.

Chi è AISM


L’AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM), è l’unica organizzazione in Italia che da 51 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM, promuovendo servizi e progetti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.

Alla manifestazione in piazza è legato anche il 45512: il numero solidale di AISM per garantire il sostegno a progetti di ricerca legati alla forma progressiva di sclerosi multipla, la forma più grave, a oggi orfana di trattamenti efficaci.

Gli importi della donazione saranno di 2 euro da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, CoopVoce, Tiscali; di 5 euro da chiamata da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile; di 5 o 10 euro da chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali.

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali

Tag

Rispondi