La diagnosi 5G per l’infezione da Coronavirus in Cina ZTE aiuta China Telecom a realizzare la prima diagnosi 5G da remoto in Cina per la nuova polmonite da coronavirus

Diagnosi 5G per il Coronavirus

ZTE Corporation, grande provider internazionale di telecomunicazioni e la filiale del Sichuan di China Telecom, hanno annunciato di aver realizzato la prima diagnosi 5G da remoto in Cina sulla nuova infezione da coronavirus supportata dall’ultima tecnologia 5G.

Il 5G, con la sua banda larga e la bassa latenza, rende la diagnosi e la cura più efficienti e convenienti. La diagnosi remota 5G coinvolge il West China Hospital e il Centro clinico di salute pubblica di Chengdu dell’Università del Sichuan.

In base alla situazione in loco, ZTE ha impiegato la sua apparecchiatura CPE per avviare i servizi 5G per mezzo dei segnali 5G outdoor, mentre costruisce i punti di copertura indoor. Il 25 gennaio, le stazioni base 5G indoor sono state messe in piedi e interconnesse, e la sala conferenze per la diagnosi remota e la cura nel West China Hospital è stata per prima connessa al sistema di diagnosi 5G e trattamento.

Il 26 gennaio, ZTE ha completato la rapida costruzione, ottimizzazione, test di velocità e messa in funzione del sistema di distribuzione 5G indoor in un altro punto chiave del sistema remoto di diagnosi e trattamento. Dopo che la rete 5G è stata avviata, la commissione per la salute pubblica del Sichuan, il West China Hospital e il Centro clinico per la salute pubblica di Chengdu hanno condotto la consultazione video da remoto.

In conformità con l’organizzazione del lavoro della Sichuan Health and Health Commission, il sistema di consultazione 5G da remoto prenderà il West China Hospital dell’Università del Sichuan come nodo centrale, e sarà il primo gruppo ad accedere a 27 ospedali che hanno accettato e preso in cura i pazienti.

Come prossimo passo, ZTE costruirà il primo sistema in Cina di diagnosi 5G remota per l’infezione da coronavirus che coprirà tre livelli: la provincia del Sichuan, la città e la contea, per fornire “un’unica rete” per la diagnosi remota negli ospedali in prima linea per aiutare Wuhan.

In futuro, ZTE condurrà la consultazione video con la squadra di soccorso medico in prima linea di Wuhan attraverso la rete 5G, così che i pazienti critici a Wuhan possano anche beneficiare dei servizi di diagnosi e cura da parte di esperti nel West China Hospital.