Kodak aumenta il prezzo delle lastre

Kodak

Il prezzo dell’alluminio, il materiale grezzo primario impiegato per la produzione delle lastre di stampa, è aumentato significativamente negli ultimi mesi. Sebbene si sia provveduto a una riduzione dei costi interni e a un miglioramento della produttività operativa, l’aumento dei prezzi d’acquisto dell’alluminio ha raggiunto una dimensione tale da non poter essere più sostenuto dalla società, come indicato durante la conference call di comunicazione dei risultati dello scorso Q1 2018. Il prezzo delle lastre subirà un aumento fino al 9%.

John O’Grady, presidente della Divisione dei sistemi di stampa Kodak, ha spiegato che, “A causa dell’attuale aumento dei prezzi dell’alluminio, che ha raggiuntoi massimi livelli da tempo, si è reso necessario implementare un incremento del prezzo delle lastre. Sebbene Kodak si sia impegnata a fondo per ridurre i propri costi operativi al fine di diminuire l’impatto dell’alluminio, il divario è diventato per noi troppo grande da sostenere, desiderando mantenere al contempo una qualità elevata dei nostri prodotti”.

O’Grady ha poi aggiunto “Con uno sguardo rivolto al futuro, stiamo esplorando diversi modelli commerciali per ridurre gli effetti della volatilità dell’alluminio sui nostri clienti”. “I nostri clienti possono, dal canto loro, adottare alcune misure per controbilanciare l’aumento del prezzo delle lastre. Gli stampatori possono trarre vantaggio dall’aumento del prezzo dell’alluminio tramite il riciclo delle lastre utilizzate, mentre molti clienti riescono a risparmiare ulteriormente convertendosi alle lastre senza sviluppo chimico SONORA, che consentono di eliminare i costi di trattamento delle lastre, inclusi i costi chimici, idrici ed elettrici”.