Bain Capital fa shopping nel global data

WPP ha annunciato di aver siglato un accordo per la vendita del 60% di Kantar, l’azienda specializzata in global data, ricerca, consulenza e business analytics a Bain Capital – già proprietario di Fedrigoni e Cordenons. La cessione permetterà la crescita di Kantar, valutando il valore della struttura in quattro miliardi di dollari; la cessione avrà un valore di 3,1 miliardi di dollari.

La cessione deriva dall’opportunità di trasformare Kantar nella società di dati e consulenza leader a livello mondiale, così come ritenuto dal Consiglio d’amministrazione anche per massimizzare il valore per gli azionisti.

Il board di WPP ritiene che l’operazione consentirà a Kantar di rafforzare la sua posizione di leader del settore grazie alla combinazione delle competenze e delle risorse di Bain Capital e WPP.

Inoltre, essa cristallizza un valore significativo per gli azionisti di WPP, offrendo loro al contempo un’esposizione continuativa ad un business interessante con il potenziale per un’ulteriore realizzazione di valore in futuro.

Attualmente, le società WPP che costituiscono l’attività Kantar (il “Gruppo Kantar”) fanno parte del più ampio gruppo WPP.

Il Gruppo Kantar sarà quindi scorporato dal più ampio gruppo WPP mediante una riorganizzazione e inserito in una struttura di holding prima del completamento della cessione. Si prevede che il completamento del deal avverrà inoltre in più fasi entro l’inizio del 2020.

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali

Rispondi