Industry 4.0

Industry 4.0: il progetto Federazione Carta e Grafica con SDA Bocconi

La Federazione Carta e Grafica e SDA Bocconi applicano Industry 4.0 all’interno delle imprese della carta, della grafica e della trasformazione. È partita la terza fase dello specifico progetto della Federazione che prevede gli assessment all’interno delle singole aziende per la progettazione e l’implementazione su misura dei protocolli 4.0, curati dagli esperti della SDA Bocconi, di recente classificata dal Financial Times fra le prime tre business school d’Europa.

Il terzo step, che segue la formazione in aula tenuta a fine settembre, consiste in un auditing di due giornate, in cui sarà analizzato lo stato dell’arte Industry 4.0 dell’azienda osservata e la coerenza della situazione attuale in termini di disponibilità di dati, processi, macro-competenze e tecnologie rispetto all’obiettivo strategico di implementazione di un piano 4.0.

Il team della SDA Bocconi procederà quindi all’indicazione delle linee guida per lo sviluppo della combinazione di dati-processi-competenze-tecnologie necessari per il raggiungimento dell’obiettivo strategico.

Il programma è rivolto alle imprese appartenenti ad Acimga, Assografici e Assocarta, a condizioni specificamente concordate per gli associati.

Il protocollo varato dalla Federazione Carta e Grafica con SDA Bocconi è l’unico in Italia che si avvantaggia dell’applicazione su una filiera completa, oggetto dello studio approfondito nelle prime due fasi del progetto, e valorizza l’integrazione attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie. Le innovazioni di processo derivanti dall’interconnessione, e dall’uso dei “big data” potranno infatti essere implementate nelle singole aziende in funzione delle opportunità dei segmenti a valle e a monte.

Ciò significa aprirsi a nuovi scenari competitivi, con la definizione di nuovi prodotti e servizi con i quali integrare la propria gamma di attività.

L’avvio di questo progetto coincide con gli esordi della Federazione che, nel 2016, ha affiancato degli esperti ministeriali fin dai primi passi che hanno portato alla costruzione del modello di azione e incentivazione 4.0.

L’attività è poi evoluta con la survey, organizzata con SDA Bocconi, che ha raccolto e catalogato le attitudini 4.0 di oltre 100 aziende appartenenti alle Associazioni costituenti la Federazione, grazie alle quali è stato realizzato il “Vademecum Industry 4.0 – Istruzioni per l’uso” con le relative caratterizzazioni di settore.


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts