Lo Smithsonian’s National Air and Space Museum di Washington celebra il 50° anniversario della missione Apollo 11 con l’installazione artistica Apollo 50, proiettando sul monumento a Washington un razzo Saturn V a grandezza naturale, 110 metri d’altezza.

Per tre notti dal 16 al 18 luglio un razzo Saturn V di 363 piedi è stato proiettato sulla faccia est del Washington Monument, mentre oggi e domani sabato 20 luglio, uno speciale spettacolo di 17 minuti, sarà realizzato per celebrare lo sbarco degli astronauti statunitensi: “Apollo 50 Go for the Moon” combinerà una proiezione della luna con materiale illustrativo e filmati d’archivio per ricreare il lancio di Apollo 11 e raccontare la storia del primo allunaggio.

Il National Air and Space Museum ha commissionato la creazione di questa installazione alla 59 Productions, un’azienda Britannica pluripremiata di artisti, architetti, designer e tecnologi che offre competenze leader a livello mondiale nella progettazione di installazioni ed eventi live, dalla proiezione architettonica alla progettazione di mostre, dalle esperienze di realtà virtuale alla consulenza tecnica.

Apollo 50

Creata nel 2006 e guidata dai registi Leo Warner, Mark Grimmer, Lysander Ashton, Richard Slaney e Anna Jameson, 59 Productions ha realizzato il video design della cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Londra 2012, la progettazione e la direzione creativa della mostra da record “David Bowie is” e la proiezione e il video design della produzione teatrale del National Theatre “War Horse”, che ha raggiunto un pubblico di oltre 7 milioni di persone in 11 paesi.

Ultimo aggiornamento 2019-11-15

Tag

Rispondi