Il Premio Effie arriva in italia per premiare la comunicazione Il premio Effie portato in Italia da UNA e UPA, è già attivo in 49 Paesi e ha l’obiettivo di premiare le idee che funzionano, l’efficacia delle campagne di marketing e le performance della comunicazione, oltre a valorizzarne i risultati.

Premio Effie

Si è tenuta in Villa Necchi Campiglio a Milano la cerimonia di premiazione della prima edizione del Premio Effie Italia. Un evento importante, organizzato in collaborazione con Google, Nielsen e Accenture che ha visto la partecipazione dei principali attori del mondo della comunicazione: dalle agenzie alle aziende fino alle istituzioni e al mondo accademico.

Il premio, portato in Italia dall’azione congiunta di UNA e UPA, è già attivo in 49 Paesi e ha l’obiettivo di premiare le idee che funzionano, l’efficacia delle campagne di marketing e le performance della comunicazione, oltre a valorizzarne i risultati.

Aperto a tutte le campagne di comunicazione, la prima edizione italiana ha registrato un riscontro importante in termini di adesioni. A conferire valore aggiunto al premio una giuria di 40 esperti del settore, in rappresentanza per metà del mondo aziendale e delle agenzie in tutte le sue declinazioni – dalle agenzie media, creative e dedicate alla promozione e agli eventi – e presieduta da Alberto Coperchini, Global Media Vice President Gruppo Barilla.

Le campagne sono state valutate secondo quattro differenti aspetti, ognuno con un peso specifico, a partire dalla definizione degli obiettivi, alla strategia, all’esecuzione sia creativa che applicativa fino ad arrivare al criterio più importante dei risultati ottenuti. A guidare l’assegnazione degli award i severi principi internazionali del premio e un processo di valutazione particolarmente selettivo che garantiranno ai vincitori di poter prendere parte all’Effie Index mondiale.

Premio Effie, i vincitori per categoria


ORO


Campagna: “Accord Parfait: Perchè TUTTE noi valiamo” – Categoria: Beauty & Personal Care

Brand: Accord Parfait L’Oréal Paris Italia / Azienda: L’Oréal Paris Italia / Agenzia: McCann Worldgroup

Campagna: “No more empty desks – Categoria: Piccoli budget

Brand: Fare x bene Onlus / Azienda: Fare x bene Onlus / Agenzia: DLVBBDO

Campagna: “Buondì – L’Asteroide” – Categoria: Renaissance

Brand: Buondì Motta / Azienda: Bauli /Agenzia: PHD Italy

Campagna: “Io POD e tu?” – Categoria: Renaissance

Brand: DASH / Azienda: Procter & Gamble / Agenzia: Enfants terribles

Tra tutte le campagne vincitrici dell’Effie Gold è stato eletto anche il Grand Effie Award. Per giudicare il “miglior caso dell’anno” la giuria si è riunita ieri e ha assegnato il premio alla campagna “Buondì – L’Asteroide”.

ARGENTO


Campagna: “Amaro Montenegro Human Spirit”  – Categoria: Bevande (alcoliche e non alcoliche)

Brand: Amaro Montenegro / Azienda: GRUPPO MONTENEGRO BONOMELLI FOOD DIVISION / Agenzia: Armando Testa

Campagna: “De Gustibus Coca-Cola: il gusto che ci unisce” – Categoria: Bevande (alcoliche e non alcoliche)

Brand: Coca-Cola / Azienda: Coca-Cola / Agenzia: McCann Worldgroup – Mediacom

Campagna: “Ok, Google accendi San Siro!” – Categoria: Brand experience

Brand: Assistente Google / Azienda: Google Italy S.r.l. / Agenzia: OMD

BRONZO


Campagna: “Bauli cambia il modo di vivere il Natale” -  Categoria: Alimentari

Brand: Pandoro Bauli / Azienda: Bauli / Agenzia: McCann Worldgroup – MRM

Campagna: “Virgin Active” – Categoria: Intrattenimento e tempo libero, sport, fitness

Brand: Palestra Virgin Active / Azienda: Virgin Active / Agenzia: VMLY&R

Campagna: “Il tè può ancora sorprenderti” – Categoria: Lancio di nuovi prodotti o servizi

Brand: FuzeTea / Azienda: Coca-Cola / Agenzia: McCann Worldgroup (Italy) – MediacoM

Campagna: “#LoveIsLove al Pride Milano 2018” – Categoria: Corporate Reputation

Brand: Coca-Cola / Azienda: Coca-Cola / Agenzia: Cohn & Wolfe – The Big Now

Campagna: “Infinity Pre Roll Campaign – Categoria: Media Idea

Brand: Infinity / Azienda: Infinity TV / Agenzia: Webranking – GMG Production

“Come ho già avuto modo di sostenere, l’efficacia è una delle leve più importanti a livello strategico nell’ideazione di una campagna di comunicazione di successo. Abbiamo iniziato quest’anno un percorso importante che trova in questo premio una delle sue più prestigiose manifestazioni. Non ci fermiamo qui; l’Associazione sta portando avanti una serie di iniziative che guardano tutte al tema dell’efficacia per continuare a sensibilizzare il mercato: abbiamo presentato il manuale La Buona Gara, abbiamo ripreso il discorso con Comunicare Domani, oggi annunciamo i premi Effie e siamo già al lavoro sui next step per continuare a creare dibattito sul tema” ha affermato Emanuele Nenna, Presidente di UNA. “Poter contare su partner come UPA con cui fare sistema è motivo di orgoglio ed è anche l’espressione che la strada è quella giusta. In tempi interessanti come quelli attuali è giusto fermarsi ogni tanto e riconoscere l’eccellenza della comunicazione in Italia, che può e deve avere una forte rappresentatività anche a livello internazionale, oltre a giocare un ruolo fondamentale nello sviluppo del mercato” ha concluso Nenna.

“L’introduzione degli Effie nel nostro mercato – ha sottolineato il Presidente di Upa, Lorenzo Sassoli de Bianchi – ci permette di colmare una lacuna importante nel percorso di valorizzazione dell’industria della comunicazione italiana. Il nostro Paese, da sempre un protagonista nel campo della creatività e del marketing innovativo, può adesso confrontarsi anche sul piano dell’efficacia con i più significativi attori della comunicazione a livello globale. Per le aziende che misurano gli impatti concreti delle campagne e per le agenzie che le creano, gli Effie Awards rappresentano una nuova stimolante sfida a fare sempre meglio, una giusta gratificazione per chi ha fatto un buon lavoro e una spinta verso una crescita solida del mercato.”

Chiusa la prima edizione del Premio Effie Italia, si guarda già all’edizione 2020: è stato infatti annunciato anche il Presidente di Giuria del prossimo anno che sarà Assunta Timpone, Media Director di L’Oreal Italia, che raccoglie il prezioso testimone da Alberto Coperchini.

Rispondi