Il nuovo palinsesto di La7 presentato questa mattina Questa mattina durante una conferenza stampa a cui ha partecipato il Presidente Urbano Cairo ed il direttore di rete Andrea Salerno è stato presentato il nuovo palinsesto di La7 per la prossima stagione: confermati Giletti, Formigli e Zoro. Arriva Licia Colò con Eden, ma anche produzioni internazionali come Chernobyl della HBO e Our Godfather da Netflix.

Palinsesto di La7
Voiced by Amazon Polly

Questa mattina durante una conferenza stampa a cui ha partecipato il Presidente Urbano Cairo ed il direttore di rete Andrea Salerno è stato presentato il nuovo palinsesto di La7 per la prossima stagione.

Cairo ha confermato che Massimo Giletti rimarrà sul canale per altri due anni. “Sapevo che era corteggiato da molti ma con noi si è trovato benissimo facendo tutte le sue battaglie, è diventato un amico.” Per la prossima stagione oltre a Non è l’Arena sono in cantiere altri progetti che lo interesseranno. Da notare come il programma di Giletti sia cresciuto dell’11% con 7milioni di spettatori contattati lo scorso anno.

Tra i rinnovi attesi nel palinsesto di La7 anche quello di Propaganda Live per altri 3 anni, sempre Cairo si è complimentato con Zoro che ha portato al canale un tipo di pubblico molto più giovane. Sempre conferme anche per Riccardo Formigli che per altri 4 anni sarà in onda grazie anche alla qualità dei contenuti della sua trasmissione – libera da qualsiasi condizionamento

Grande novità della stagione, sarà l’arrivo di un’eccezionale prima tv in chiaro Chernobyl prodotta dalla HBO, miniserie di successo internazionale che racconta il devastante disastro che si verificò nell’Ucraina sovietica il 26 aprile 1986 ed oggi trasmessa in Italia da Sky.


Sbarcherà sulla TV di Cairo anche Licia Colò che dalla prossima primavera partirà un nuovo format in prime time “Eden, un pianeta da salvare“.

Tra le novità anche una grande produzione internazionale in arrivo da Netflix con il docufilm Our Godfather: la storia di Tommaso Buscetta con la testimonianza diretta della sua famiglia, una serata evento presentata e introdotta da Enrico Mentana in onda a settembre 2019.

Tra i dati snocciolati durante la conferenza, quelli di share della passata stagione (16/09/2018 – 15/06/2019) che ha raccolto il 3,9% nella giornata media con una crescita del 30% sul precedente dato di confronto. Il fatturato viene confermato da Cairo sui livelli del periodo precedente, con 400mila euro di utile, sottolineando anche che in prime time la rete con il suo 5,1% ha raggiunto il quinto posto a parimerito con Italia 1 e superando Rete 4 di Mediaset.

Dati positivi sono stati presentati anche sul fronte della raccolta pubblicitaria cresciuta del 6,2% in un mercato che cede il 3,7%. “Stiamo dando quasi 10 punti al mercato, ma speriamo che possa migliorare per tornare a crescere in doppia cifra” ha sottolineato il Presidente Cairo.

Trend positivo anche per il siti di La7 che hanno fatto registrare da settembre scorso a giugno 2019, 27 milioni di utenti unici pari ad un aumento del 32% sull’anno precedente. Proprio questa mattina è stato inoltre lanciato il nuovo La7.it. Nella prossima stagione televisiva tra i progetti ci sarà un forte potenziamento di La7d.

Cairo ha anche confermato che Miss Italia non sarà più trasmessa da La7.

Rispondi