Il ministero dell'Interno lancia un concorso di idee per il suo nuovo logo

Il ministero dell’Interno bandisce un concorso nazionale di idee per la realizzazione del nuovo logo dell’Amministrazione. La sfida è quella di immaginare un elemento o una combinazione di elementi grafici – un simbolo – che rappresenti e trasmetta in modo immediato, omogeneo e riconoscibile l’identità e la mission del ministero come punto di riferimento per i cittadini in tema di sicurezza, di garanzia delle libertà civili e dei diritti democratici, di soccorso alla popolazione nelle emergenze, di raccordo tra governo centrale e autonomie locali, di politiche che regolano l’immigrazione.

Il logo dovrà esprimere, in altre parole, la voce unitaria delle tante componenti del ministero dell’Interno che ne fanno un’amministrazione vicina ai cittadini e, ancora di più, un’amministrazione a vocazione “generale”, posta a tutela di funzioni fondamentali dello Stato.
Il nuovo elemento grafico sostituirà il logo attuale in tutti i prodotti dell’attività di comunicazione, dal portale web alle campagne. Dovrà essere frutto di un progetto originale e quindi non commercializzato o utilizzato in precedenza. Sarà valutato da una Commissione interna tecnico-scientifica.

Tutte le informazioni su modalità di partecipazione al concorso, termine di scadenza, specifiche del logo e premi sono indicate nel decreto 16 luglio 2010 recante il Bando per l’acquisizione di una proposta per l’ideazione e la progettazione del logo/logotipo, rappresentativo di una linea grafica coordinata per le esigenze di comunicaizone istituzionale del ministero dell’Interno, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 23 luglio.

La domanda di ammissione alla selezione deve essere compilata utilizzando il “modulo allegato al bando”:http://www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/assets/files/19/0351_Domanda_partecipazione_concorso_idee_x_logo.doc; può essere inviata per posta elettronica certificata all’indirizzo [email protected], inviata per raccomandata con ricevuta di ritorno oppure recapitata a mano all’indirizzo indicato nell’avviso relativo al bando.

Il progetto vincitore del concorso – che riceverà 3.000 euro – sarà esposto al Viminale in occasione della conferenza stampa per il lancio del nuovo logo.
Accanto al progetto che si aggiudicherà il primo posto, saranno esposti anche il secondo e terzo progetto classificati, che rispettivamente riceveranno 500 euro a titolo di rimborso spese.

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali

1 commento

  1. Per essere un concorso bandito da un Ministero della Repubblica Italiana, con tutte le complessità che un progetto del genere presenta, il compenso è scandalosamente inadeguato.

Rispondi