Il design di Wired Italia tra le migliori 16 riviste del mondo

A decretare il successo è stata la SPD ovvero la Society of Publication Designers che ha incluso la rivista italiana nel novero di 16 testate per il titolo di “Magazine of the Year”.

Tra la grafica delle migliori testate al mondo c’è un magazine italiano, questo è Wired.
A decretarlo è stata la “SPD”:http://www.spd.org/ ovvero la Society of Publication Designers che ha incluso la rivista italiana nel novero di 16 testate in lizza per “aggiudicarsi il titolo”:http://www.spd.org/2010/02/pub-45-medal-finalists-announc.php di “Magazine of the Year”.

Il 45° Annual Magazine Design Competition considera solamente i più grandi esempi di design, fotografia e illustrazioni d’eccellenza che hanno saputo sfruttare l’elemento grafico nelle pubblicazioni editoriali ed è per editori, art director, grafici, fotografi e tipografi un punto di riferimento senza eguali.

Diretta da Debra Bishop, Casey Tierney e Bruce Ramsay, una giuria di 36 designer ha selezionato un qualcosa come 5000 candidature giungendo alla fine ad una rosa di 16 migliori lavori realizzati l’anno scorso.
Le medaglie d’oro e d’argento di categoria verranno consegnate il prossimo 7 maggio a New York dove verrà inoltre incoronato il Magazine dell’anno.

Tra i finalisti, riviste come The Boston Globe, T The New York Times Style Magazine, Marie Claire e Wired Usa.
“Wired Italia”:http://www.wired.it/magazine.aspx, *unica pubblicazione italiana in gara*, ha avuto accesso a questa ultima fase del concorso ed è in lizza per i premi di design e fotografia.

David Moretti – art director di Wirede Italia – ha commentato così sul “blog ufficiale”:http://www.wewired.it/2010/02/15/wired-italia-magazine-of-the-year-merit-award/ della rivista: _”Il ringraziamento va a tutti i collaboratori che hanno disegnato, scattato e impaginato con noi. A un editore che ha avuto il coraggio di presentare una rivista diversa in un momento difficile per il mercato dell’informazione stampata, credendo fermamente nella qualità e nelle professionalità individuali. è l’Happy End perfetto per questo primo anno davvero indimenticabile.”_


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts
Auschwitz
Leggi di più

Il Giorno della Memoria

Oggi 27 gennaio si celebra il “Giorno della Memoria”, data dell’abbattimento dei cancelli di *Auschwitz*; un giorno per ricordare e non dimenticare la *Shoah* ovvero lo sterminio del popolo ebraico per mano nazista.

Nei C.C. Italiani vendite per 359 mln nel 2012

Sonae Sierra, specialista nel settore dei centri commerciali, ha registrato in Italia nel 2012 una performance positiva ottenuta attraverso i 5 asset di proprietà: le vendite nello scorso anno hanno infatti raggiunto quota 359 milioni di euro con un incremento del 4,7 %.

2012 di record per la Rai: leader in share.

Il 2012 è stato l’anno dell’era Auditel con i più alti valori di ascolto di sempre. La media della platea televisiva nelle 24 ore è stata di oltre 10 mln. di ascoltatori, mentre nella fascia di prima serata, si è superata per la prima volta la soglia dei 26 mln di ascolto medio. Il Gruppo Rai si conferma leader di mercato con il 39,8% di share nelle 24 ore e il 41,3% in prima serata, distanziando tutti i suoi concorrenti.