IKEA premia la carta Burgo con il Tulip Award

Ikea ha assegnato a Burgo Group il prestigioso Tulip Award 2015; molto ambito tra i numerosi fornitori del gruppo svedese.

Un Tulip Award premia la sostenibilità ambientale di Burgo Group. Ikea ha infatti assegnato il prestigioso riconoscimento al gruppo Italiano grazie all’esito positivo dell’audit sostenuto senza preavviso dallo stabilimento di Verzuolo (CN), che ha dimostrato un significativo trend di miglioramento dei propri risultati, una conformità ai severi standard imposti da Ikea e una grande disponibilità nell’accogliere gli ispettori fornendo loro tutto il supporto necessario.

Burgo Group è tra i fornitori di carta per la stampa del popolare catalogo IKEA, carta che viene prodotta in Italia dagli stabilimenti di Verzuolo, Duino, Villorba e Sora, ed in Belgio dallo stabilimento di Burgo Ardennes; tutti i siti sono sottoposti a verifica periodica per assicurarne la conformità in tema di ambiente e sicurezza.
Nel caso di Verzuolo però, come sottolineato nella didascalia del premio, si è trattato del primo audit effettuato presso un produttore di carta senza alcun preavviso, proprio per verificare a sorpresa le condizioni ambientali e di sicurezza dello stabilimento.

«Gli audit dei clienti sono un stimolo importante per prosegire in un percorso di miglioramento continuo» – dichiara Raffaele Marinucci, Direttore della cartiera di Verzuolo (CN), – «e il Tulip Award Ikea dimostra come la costanza e l’impegno dello stabilimento di Verzuolo per rispettare i severi parametri imposti dal cliente abbiano portato a trag  ardi significativi, grazie anche alla proficua collaborazione tra le maestranze della cartiera e la funzione Sostenibilità e Ambiente di Gruppo».

Related Posts
Il print on demand sta trasformando l’editoria italiana
Leggi di più

Il print on demand sta trasformando l’editoria italiana

Il settore dell'editoria italiana sta vivendo un periodo di trasformazione profonda, complice il print on demand e influenzato dalle abitudini dei consumatori che caratterizzano ormai i cambiamenti lungo tutta la filiera produttiva, dalla stampa all'evoluzione dei canali di vendita fino alla logistica.