Font più grandi per il Corriere della Sera

A partire dal 18 luglio, l’edizione cartacea del quotidiano milanese ha aumentato il corpo e l’interlinea dei testi rispettivamente, da 9,7 a 10,2 punti tipografici per il corpo e da 10 a 11,5 punti tipografici per l’interlinea.

“Brera” e “Solferino”, i due font che nel 2011 hanno dato nuova vita al lettering del Corriere della Sera hanno subito una leggera modifica.

A partire dal 18 luglio, l’edizione cartacea del quotidiano milanese ha aumentato il corpo e l’interlinea dei testi rispettivamente, da 9,7 a 10,2 punti tipografici per il corpo e da 10 a 11,5 punti tipografici per l’interlinea.

La modifica, spiega l’art director del giornale, Bruno Delfino, «è legata principalmente a un tema di leggibilità e si inserisce in un percorso che ha sempre evitato, per adeguarsi alle esigenze del lettore, rivoluzioni grafiche, concentrandosi invece su cambiamenti graduali. Un’evoluzione continua e costante», spiega Delfino, «consapevole del rapporto forte che il giornale ha sempre mantenuto con i suoi lettori».

Il mutamento tipografico non modifica le radici dell’impostazione grafica del quotidiano: l’equilibrio tra componente testuale e visuale, tra «pieni» e «vuoti»; il mantenimento di più chiavi d’accesso alla pagina; la chiarezza nell’esprimere ai lettori dove sia la cronaca, dove il commento, dove l’approfondimento.


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts