Fedrigoni Top Award 2021, il premio per le creatività stampate su carta Fedrigoni Fino al 30 giugno 2020 sono aperte le iscrizioni alla dodicesima edizione del contest indetto da Fedrigoni SpA e riservato a designer, stampatori, editori e clienti finali che abbiano saputo valorizzare con le loro creazioni le carte a marchio Fedrigoni, Fabriano e i materiali adesivi Manter. Alla giuria di esperti qualificati si affianca il voto popolare online. Quattro le categorie valutate.

Fedrigoni Top Award 2021

Anche in questo primo ventennio degli anni duemila, riparte con la XII edizione il Fedrigoni Top Award 2021, contest internazionale che Fedrigoni SpA organizza per dare risalto alle più prestigiose realizzazioni stampate, con qualsiasi tecnica, sulle carte speciali a marchio Fedrigoni e Fabriano e sui materiali adesivi per etichette a marchio Manter della consociata Arconvert.

Fedrigoni Top Award 2021

Il concorso – nato nel 2000 per celebrare il valore della carta nell’ideazione e progettazione di ogni genere di prodotto editoriale e di packaging, dalla stampa d’arte fino agli studi di immagine coordinata – è riservato a designer, stampatori, editori e clienti finali che abbiano realizzato creazioni tra luglio 2018 e giugno 2020. A valutarli, oltre a una giuria internazionale composta come ogni edizione da un panel di esperti provenienti dal mondo del design e della comunicazione, anche il “pubblico da casa”, che potrà esprimere il proprio favore mettendo “like” alle immagini preferite. Il progetto più votato dalla giuria popolare sarà esposto insieme agli altri vincitori e visibile online.

Le iscrizioni, che nella prima fase prevedono la compilazione dello specifico modulo presente sul sito e appunto l’invio di alcune foto, sono aperte fino al 30 giugno 2020.

Fedrigoni Top Award 2021: le categorie


I lavori che si candideranno saranno suddivisi in quattro categorie: “Publishing”,  dedicata a Gianfranco Fedrigoni, che comprende libri, volumi, riviste, edizioni d’arte; “Corporate Identity Brochure”, che riguarda cataloghi di prodotti e servizi, bilanci, coordinati grafici, mailing, auguri e inviti, calendari, notebooks, diari, regalistica  di cartotecnica; ”Labels”, riservata a etichette di vini, liquori, alimenti di alta gamma (applicate sui contenitori) selezione speciale Manter; “Packaging”, cioè scatole, astucci, shopping bag, espositori da banco, contenitori rivestiti.

La giuria


Nella giuria di esperti quest’anno figurano Simon Esterson (Pulp/Eye magazine/UK), Frank Goehrhardt (Taschen/Germania), Min Wang (China Central Academy of Fine Arts/China), Ivan Bell (Stranger&Stranger) e Juan Mantilla (KIKO/Milano), che valuteranno le proposte in relazione all’originalità del progetto grafico, alla funzionalità, all’accuratezza di esecuzione e all’uso appropriato delle carte Fedrigoni SpA.

Entro il 30 luglio 2020 si avrà una votazione secretata e i lavori che otterranno almeno due voti passeranno alla fase successiva, che si concluderà con la scelta collegiale dei tre migliori per ciascuna categoria.

La proclamazione dei vincitori avverrà in occasione dell’inaugurazione di una mostra a Parigi nella primavera 2021, dove le creazioni verranno esposte. Oltre a ricevere un trofeo simbolico, infatti, le realizzazioni più interessanti saranno inserite in un catalogo che avrà distribuzione internazionale ampia e qualificata.

Nella precedente edizione si sono candidati oltre 1.100 progetti provenienti da una trentina di Paesi, tra cui soluzioni decisamente innovative. “Grazie alla professionalità dei partecipanti e allo sviluppo di nuove tecnologie – commenta Chiara Medioli, vicepresidente di Gruppo Fedrigoni – il Fedrigoni Top Award si conferma anno dopo anno un’occasione per fondere creatività e sperimentazione, dando lustro alle eccellenze e confermando il ruolo della carta come strumento di design”.

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali

Rispondi