Durst Rhotex 325 per il Textile di Masserdotti

Rhotex 325

Pioniere della stampa digitale e precursore del digital signage in Italia, il Gruppo Masserdotti punta sulla sostenibilità investendo in tecnologie di ultima generazione: l’azienda ha di recente installato il sistema Durst Rhotex 325 destinato ad applicazioni soft signage per la digital decoration.

La qualità naturale delle stampe, la riduzione dei costi di logistica e di imballaggio, l’ecocompatibilità derivante dall’utilizzo di inchiostri base acqua, la riciclabilità e la versatilità dei tessuti sono infatti alcuni dei plus di questo materiale eco-friendly che il Gruppo utilizza per vestire e rivestire i punti vendita rendendoli spazi accoglienti e flessibili con un occhio di riguardo anche all’ambiente.

“L’innovazione è parte integrante del nostro DNA e il costante aggiornamento tecnologico rappresenta da sempre uno dei nostri principali punti di forza. In linea con il nuovo payoff, ‘Image evolution’, continuiamo a perseguire una costante trasformazione dell’offerta e delle aree di intervento puntando all’espansione del business”, commenta Alberto Masserdotti, CEO dell’omonimo Gruppo. “Da qui la decisione di potenziare ulteriormente il parco macchine per implementare l’offerta di prodotti Soft Signage e Digital Textile, lavorazioni che faranno presto capo a una divisione aziendale dedicata che ci permetterà di rispondere con la massima efficienza ai nuovi trend in costante evoluzione”.

Dopo un’attenta analisi delle soluzioni disponibili sul mercato, Masserdotti ha rinnovato la fiducia a Durst puntando sulle prestazioni del sistema a sublimazione Rhotex 325 in versione full automation con esacromia estesa, già in funzione da circa un mese. La nuova stampante va ad affiancare i sistemi Durst già presenti in azienda: Rho 512R Plus, fiore all’occhiello dei sistemi da 5 metri, Rho P10 200 HS Plus, e Rho 750 HS. “Eravamo alla ricerca di una soluzione che garantisse non solo produttività, qualità e affidabilità, ma che rispondesse anche ai nostri standard in termini di automatizzazione di processo. Tra i nostri obiettivi c’è infatti la totale digitalizzazione dell’azienda in chiave Industry 4.0, e in questo senso la tecnologia evoluta offerta da Durst si integra perfettamente con le nostre esigenze”.

A convincere Masserdotti gli eccellenti risultati ottenuti durante i severi test qualitativi e applicativi a cui il sistema è stato sottoposto nei mesi scorsi. È stato infatti messo alla prova per la realizzazione di una commessa reale, successivamente valutata molto positivamente anche dal cliente finale.

Tra i plus di Rhotex 325 più apprezzati dal Gruppo bresciano la possibilità di alternare in pochi minuti la stampa diretta su tessuti in poliestere e misto poliestere e quella su carta transfer. Una peculiarità particolarmente importante perché assicura non solo una migliore resa cromatica su qualsiasi tipologia di filato, ma anche un’estrema versatilità nella scelta dei supporti, che, grazie all’opzione stampa indiretta, possono essere variati in fase di calandratura, senza richiedere lunghi tempi di fermo macchina. Il tutto con la massima efficienza produttiva e una notevole riduzione dei costi di gestione, anche per piccole tirature. Inoltre, la tecnologia green Durst Water Technology di cui è dotata Rhotex 325, gli inchiostri base acqua completamente inodore e privi di VOC e la possibilità di stampare su materiali con solo il 50% di poliestere, rispondono alle rigide richieste di Masserdotti in termini di sostenibilità ambientale.

Rhotex 325

“Siamo orgogliosi di poter affiancare il Gruppo Masserdotti nel suo percorso di crescita, consolidando la partnership che ci lega da anni, insieme alla propensione all’innovazione”, commenta Alberto Bassanello, Direttore Vendite Italia di Durst. “Abbiamo apprezzato anche in questa occasione la grande attenzione e il severo metodo di analisi che il Gruppo guidato da Alberto Masserdotti ha utilizzato per la scelta del sistema più adatto alle proprie esigenze produttive, valutando non solo il prezzo ma, in primis, le prestazioni, le performance ed i costi di gestione della macchina”.

Un processo nel quale Durst ha saputo svolgere un fondamentale ruolo di consulenza, anche dal punto di vista tecnico. Installata in soli 3 giorni nell’avveniristica sede di Masserdotti a Castel Mella e subito produttiva, Rhotex 325 è oggi alla sua seconda installazione italiana.