Durst P5, una nuova generazione di stampa inkjet

Durst P5

Durst ha presentato la nuova Serie Durst P5: la piattaforma tecnologica per la stampa inkjet che debutta sul mercato con il primo modello dedicato al large format printing: P5 250 HS.

Disponibile a partire da aprile 2018, Durst P5 250 HS è progettata specificatamente per produzioni industriali ad altissime tirature con qualità di stampa paragonabile all’offset, coniugando 5 plus fondamentali: produttività, affidabilità, automazione del flusso di lavoro, versatilità e qualità.

Interamente sviluppata dalla ricerca Durst, P5 è composta da un’esclusiva serie di stampanti di nuova generazione e comprende inedite soluzioni in ambito di software e gestione del flusso di lavoro. A disposizione dei modelli P5 anche interfacce utente con opzione touch oltre alle più moderne funzionalità di assistenza tecnica da remoto. Tecnologie progettate e ottimizzate da Durst per massimizzare le prestazioni e il funzionamento dei sistemi di stampa, garantendo una versatilità senza precedenti nella scelta dei supporti e nella gestione dell’attività.

L'iconico design industriale che caratterizza i sistemi Durst, originariamente sviluppato dal celebre Ottl Eicher, fa un ulteriore passo avanti con la Serie P5 contraddistinta da un nuovo esclusivo concept estetico firmato da un prestigioso studio di design tedesco. Progettato integrando le opinioni e i desiderata di clienti e operatori del settore, il design di P5 sarà replicato anche nelle future linee di prodotto che saranno introdotte da Durst.

Rispetto al benchmark del settore - rappresentato finora da Durst P10 250 HS - la nuova stampante P5 assicura una produttività superiore del 70%. Dotata delle più moderne barre degli ugelli MEMS alimentate dal flusso dati e dall'elettronica powered by Durst, questo sistema offre inoltre massima velocità di stampa con posizionamento delle gocce estremamente preciso e affidabilità di livello industriale.

Caratteristiche della tecnologia Durst P5

Durst P5

  • Velocità di stampa in modalità due pass fino a 240 sqm/h ad alta risoluzione fino a 1200 dpi.
  • Qualità di stampa offset con dimensione di rilascio della goccia di soli 5 pcl.
  • Piattaforma Durst Analytics per la manutenzione preventiva che fornisce in tempo reale parametri dettagliati sui consumi e sullo stato della macchina, garantendo un uptime costante e un totale controllo della produzione.
  • Durst Workflow, esclusiva suite di applicazioni personalizzate per le stampanti Durst in grado di offrire funzionalità uniche, oltre al ripping.

"La nuova piattaforma P5, che comprende i più avanzati software per il workflow e inediti tools al servizio dei clienti, rappresenta il punto di partenza della nuova strategia di sviluppo di Durst, che prevede per il prossimo futuro un costante investimento nella stampa digitale, non solo in ambito di grande formato” – commenta Christoph Gamper, amministratore delegato di Durst Group. – “Siamo convinti che ci sia ancora molto da scoprire sul mercato e Durst P5 250 HS è solo il primo passo. In un mondo sempre più integrato, anche le stampanti devono adeguarsi al cambiamento. Con la Serie P5 forniamo gli strumenti per questo rinnovamento e confermiamo il nostro impegno nel continuare a guidare l'innovazione nel mercato del large format, come abbiamo sempre fatto".