drupa 2021 sarà annullata e si svolgerà online

drupa 2021 sarà annullata e si svolgerà solo online

A seguito di una stretta consultazione con espositori e partner, drupa 2021 – la fiera leader mondiale per le tecnologie di stampa, sarà annullata a causa dell’impatto della pandemia da Coronavirus. Il prossimo evento (fisico) si svolgerà come previsto nel 2024. Per mantenere lo slancio fino ad allora, gli organizzatori terranno un evento digitale di quattro giorni intitolato “virtual.drupa”, che si svolgerà dal 20 al 23 aprile 2021 durante il periodo originariamente previsto per drupa.

“La pandemia ha causato una grande incertezza tra gli espositori e i visitatori in termini di partecipazione a drupa 2021. Le restrizioni di viaggio e i vincoli di budget hanno ulteriormente aggravato la situazione nel settore della stampa”, spiega Erhard Wienkamp, COO della Messe Düsseldorf. “Abbiamo preso questa decisione di concerto con i nostri partner, che la sostengono pienamente. È stata preceduta da un processo dettagliato di considerazione delle condizioni attuali e delle esigenze del settore”.

Sabine Geldermann, Direttore del progetto Print Technologies, aggiunge: “Il nostro obiettivo primario rimane quello di sostenere l’industria in ogni modo possibile per mantenere i contatti a livello nazionale e internazionale, sviluppare ulteriormente la loro rete e generare lead. A tal fine, dal 20 al 23 aprile terremo un evento intermedio, fornendo ai nostri espositori e visitatori un ulteriore canale di vendita e permettendo loro di fare piani affidabili”.

Lanciata in ottobre, la piattaforma di anteprima per drupa offre già un’idea di come sarà “virtual.drupa“. Darà alle aziende l’opportunità di mostrare le loro innovazioni in modo virtuale, oltre a mantenere i contatti esistenti e stabilirne di nuovi attraverso la funzione di matchmaking. Inoltre, il programma delle conferenze dei cinque hot-spot drupa fornirà incentivi chiave e definirà l’agenda per un trasferimento di conoscenze online. Ad esempio, relatori internazionali provenienti da mercati verticali presenteranno storie di successo di Future Technologies in the Cube, delineando il futuro del nostro settore.

“I nostri membri ci dicono che le fiere per far progredire il loro business sono ancora molto richieste. Il valore e l’attrattiva di drupa rimangono intatti. La decisione di sospenderla nel 2021 è dovuta interamente alla pandemia”, sottolinea il Dr. Markus Heering, amministratore delegato della VDMA Printing and Paper Technology Association. “A lungo termine, è importante per tutti noi mantenere drupa come piattaforma internazionale in Europa, in quanto mostra la diversità del nostro settore. 200 anni di esperienza sono radicati in Europa e devono continuare. Tuttavia, accogliamo con favore l’introduzione della nuova piattaforma digitale come soluzione provvisoria fino al 2024″.

L’industria della stampa continua a sostenere pienamente la sua fiera leader a livello mondiale, la cui portata internazionale rimane ininterrotta. Come piattaforma che richiede un confronto di mercato aperto e competitivo, è una forza trainante per l’innovazione, a vantaggio di espositori e visitatori in egual misura. Attraverso il contatto diretto, le persone possono sperimentare e confrontare le tendenze tecnologiche e le innovazioni e scoprire nuove sinergie. Replicare il suo impulso, il potere di vendita e l’atmosfera unica, così come la capacità di scambiare idee con colleghi del settore che la pensano allo stesso modo e di coltivare relazioni, ha alcuni limiti quando viene condotta in un formato online.

Gli organizzatori mirano a soddisfare questa richiesta con “virtual.drupa” e con l’annuale “Print & Digital Convention” di Düsseldorf, sviluppata in collaborazione con la Fachverband Medienproduktion e.V. (fmp), fino al ritorno di drupa come evento live nel 2024 con nuovi e preziosi parametri e proposte ibride.

“La decisione odierna di cancellare drupa 2021 e di presentarlo in un formato diverso è stata una decisione specifica per l’evento e per il settore”, conclude Wienkamp. “La Messe Düsseldorf rimane in stretto contatto con le autorità e i partner di tutti gli altri eventi e valuteremo le circostanze in modo tempestivo per prendere la decisione responsabile”.


AmazonCommercial - Mascherine FFP2 certificate CE, filtraggio al 94% (confezione da 10)
  • Con certificazione CE da parte di un organismo notificato UE (numero 0099) che garantisce il rispetto degli standard europei di salute, sicurezza e protezione ambientale; confezionate in modo igienico per ulteriore sicurezza
  • Testate e approvate secondo gli standard FFP2 con un efficiente tasso di filtraggio superiore al 94%, intrappolano le particelle di dimensioni inferiori a 0,1 micron, inclusi i patogeni batterici
  • Design ad alta resistenza alla polvere, ideali da utilizzare a casa, al lavoro o all’esterno, proteggono da nebbia, foschia, tubi di scappamento delle auto, fumo passivo e altro
  • Realizzate con materiali di prima qualità, inclusi elastici delicati che non sfregano né irritano, possono essere facilmente appese al collo quando non si utilizzano. Create tenendo bene a mente sia la protezione che il comfort, grazie alla forma sagomata riducono la pressione sul viso
  • Il materiale morbido ed elastico intorno ai bordi delle mascherine aderisce al viso per impedire l’entrata di polvere, mentre i filtri stratificati in cotone ti permettono di respirare normalmente anche in ambienti caldi e umidi

Related Posts
Milano Graphic Festival
Leggi di più

Milano Graphic Festival: dal 25 marzo

Tre giorni di mostre, workshop, talk e performance in tutta la città metropolitana a partire dagli hub di BASE Milano e Certosa Graphic Village in collaborazione con musei, scuole, archivi, studi, gallerie d’arte, librerie e importanti protagonisti del mondo del visual design.