Dopo una decade di crescita, anche per Apple calano gli utili

Apple ha annunciato ieri i risultati finanziari del secondo trimestre dell’anno fiscale 2013, conclusosi il 30 marzo 2013. L’azienda ha reso noto come a fronte di un fatturato trimestrale di 43,6 miliardi di dollari, abbia conseguito “solo” un utile di 9,5 miliardi di dollari rispetto agli 11,6 mld. del trimestre precedente.
Il margine lordo è stato del 37,5 percento, rispetto al 47,4 percento registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 66 percento del fatturato trimestrale.

Apple ha venduto 37,4 milioni di iPhone durante il trimestre, rispetto ai 35,1 milioni dello stesso trimestre di un anno fa. Cupertino ha inoltre venduto 19,5 milioni di iPad durante il trimestre, rispetto agli 11,8 milioni dello stesso trimestre dell’anno scorso. L’Azienda ha venduto poco meno di 4 milioni di Mac (3.952.000 per la precisione) durante il trimestre, rispetto ai 4.017.000 dello stesso periodo dell’anno scorso.
Curiosa anche la nota riportata a bilancio per giustificare il motivo del calo delle vendite per quanto riguarda i computer: While Mac net sales during the second quarter of 2013 increased $374 million or 7% compared to the second quarter of 2012, Mac net sales decreased by $705 million or 6% during the first six months of 2013 compared to the same period in 2012.
Mac unit sales decreased by 65 thousand or 2% and 1.2 million or 13% in the second quarter and first six months of 2013 compared to the same periods in 2012. Declines in Mac net sales and Mac unit sales for the first six months of 2013 were experienced to some extent in the Americas, Europe, Greater China and Rest of Asia Pacific segments and were only partially offset by increases in the Japan and the Retail segments. These declines reflect lower unit sales of both Mac desktop and Mac portable systems. Mac net sales and unit sales were negatively impacted during the first quarter of 2013 by a number of factors including supply constraints through the end of the quarter on the Company’s new iMac models that were announced in October 2012 but did not ship until the final month of that quarter; one less week in the first quarter of 2013 compared to the first quarter of 2012; and the overall weakness in the market for personal computers. The year-over-year increase of 7% in Mac net sales during the second quarter of 2013 compared to the same period in 2012 was a result of strong demand for and improved supply of the Company’s new iMac models, partially offset by a decline in sales of Mac portable systems. Net sales of Mac accounted for 12% and 13% of the Company’s total net sales in the second quarters of 2013 and 2012, respectively, and were 11% and 14% of the Company’s total net sales during the first six months of 2013 and 2012, respectively.

“Siamo lieti di annunciare un fatturato record per il trimestre di marzo grazie alla continua forte performance di iPhone e iPad” ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. “I nostri team sono al lavoro su fantastici nuovi hardware, software e servizi, e siamo molto entusiasti dei prodotti nella nostra pipeline.”

“La nostra generazione di cash rimane molto forte, con oltre 12,5 miliardi di cash flow generato dalle operation nel corso del trimestre, con un cash balance finale di 145 miliardi di dollari,” ha affermato Peter Oppenheimer, CFO di Apple.

Apple ha fornito inoltre questi target per il terzo trimestre 2013:

  • fatturato fra i 33,5 miliardi di dollari e i 35,5 miliardi di dollari
  • margine lordo fra il 36 percento e il 37 percento
  • spese operative fra i 3,85 miliardi di dollari e i 3,95 miliardi di dollari
  • altre entrate/(spese) di 300 milioni di dollari

Rispondi