Curiosity è su Marte

Dopo 8 mesi e mezzo di navigazione spaziale il rover della Nasa Curiosity ha toccato il suolo Marziano ed ha cominciato ad inviare le prime immagini dal pianeta rosso. *La diretta in streaming su “live.draft.it”:http://live.draft.it*

Dopo 8 mesi e mezzo di navigazione spaziale il rover della Nasa, “Curiosity”:http://mars.jpl.nasa.gov/msl/, ha toccato il suolo Marziano ed ha cominciato ad inviare le prime immagini dal pianeta rosso. (*La diretta in streaming su “live.draft.it”:http://live.draft.it*). L’ammartaggio è avvenuto alle 07:31 ora italiana, ovvero le 22.31 di domenica 5 sulla costa del Pacifico, l’1.31 di notte per la costa Atlantica.
La delicata e complicata procedura (descritta in questo “video”:https://www.draft.it/cms/multimedia/curiosity-8-mesi-per-7-minuti-di-terrore?pg=2 ed anche in “infografica”:https://www.draft.it/cms/multimedia/curiosity-7-minuti-di-terrore-l-infografica) era la parte più complessa di tutta la missione ed ha previsto: l’avvicinamento a Marte e l’ingresso nell’atmosfera, l’apertura del paracadute col il distacco della “navicella” di trasporto per poi avviare la ricerca della miglior zona pianeggiante per l’atterraggio. La lenta discesa ha previsto il rilascio del rover sulla superficie attraverso dei cavi che l’hanno calato al suolo con il relativo allontanamento della navetta di trasporto.
Il tutto in 7 minuti, definiti di terrore dalla Nasa: bastava un semplice malfunzionamento per compromettere una missione da 2,5 miliardi di dollari.

_Questa, una delle prime immagini inviate sulla Terra dalla sonda_

La permanenza di Curiosity, che tra l’altro ci aggiornerà sulle sue attività tramite Twitter (“@MarsCuriosity”:https://twitter.com/MarsCuriosity), sarà di un anno marziano (circa 2 anni terrestri) e lo scopo sarà quello di investigare sulla passata e presente capacità di Marte di sostenere la vita. Curiosity è tre volte più pesante e due volte più largo dei rover *Spirit* e *Opportunity* che atterrarono nel 2004, e trasporta strumenti scientifici più avanzati rispetto a quelli di qualunque altra missione sul pianeta rosso, forniti dalla comunità internazionale; almeno fino al 2018, quando sul pianeta rosso arriverà la missione Europea “Exomars”:http://exploration.esa.int/science-e/www/area/index.cfm?fareaid=118.
Il lancio è avvenuto per mezzo di un vettore Atlas V ed ora, giunto su Marte, analizzerà dozzine di campioni di terreno e di roccia.


Offerta
2022 Apple PC Portatile MacBook Pro con chip M2: display Retina 13", 8GB di RAM, 256GB ​​di archiviazione ​​​​​SSD ​​​​​​​Touch Bar, tastiera retroilluminata; color​​​​​​​ Grigio siderale
  • CON I SUPERPOTERI DI M2 - MacBook Pro 13" è una potenza portatile. Con la nuovissima CPU 8-core, una GPU 10-core e fino a 24GB di memoria unificata, puoi fare di più a tutta velocità.
  • FINO A 20 ORE DI BATTERIA - Grazie alle prestazioni efficienti del chip Apple M2, MacBook Pro ti sta dietro giorno e notte.
  • PRONTO AI LAVORI PIÙ IMPEGNATIVI - Grazie al sistema di raffreddamento attivo, MacBook Pro 13" può sostenere livelli di performance professionali senza fare una piega. Così tu puoi spingere al massimo la CPU e la GPU per tutto il tempo che ti serve.
  • DISPLAY SPETTACOLARE - Display Retina da 13,3" con luminosità di 500 nit e ampia gamma cromatica P3, per immagini brillanti e dettagli incredibili.
  • VIDEOCAMERA HD E MICROFONI DI LIVELLO PROFESSIONALE - Videocamera FaceTime HD a 1080p e tre microfoni in array: una gioia per gli occhi e per le orecchie.

Related Posts
Auschwitz
Leggi di più

Il Giorno della Memoria

Oggi 27 gennaio si celebra il “Giorno della Memoria”, data dell’abbattimento dei cancelli di *Auschwitz*; un giorno per ricordare e non dimenticare la *Shoah* ovvero lo sterminio del popolo ebraico per mano nazista.

Nei C.C. Italiani vendite per 359 mln nel 2012

Sonae Sierra, specialista nel settore dei centri commerciali, ha registrato in Italia nel 2012 una performance positiva ottenuta attraverso i 5 asset di proprietà: le vendite nello scorso anno hanno infatti raggiunto quota 359 milioni di euro con un incremento del 4,7 %.

2012 di record per la Rai: leader in share.

Il 2012 è stato l’anno dell’era Auditel con i più alti valori di ascolto di sempre. La media della platea televisiva nelle 24 ore è stata di oltre 10 mln. di ascoltatori, mentre nella fascia di prima serata, si è superata per la prima volta la soglia dei 26 mln di ascolto medio. Il Gruppo Rai si conferma leader di mercato con il 39,8% di share nelle 24 ore e il 41,3% in prima serata, distanziando tutti i suoi concorrenti.