Cresce l’interesse per gli eBook reader: +79,5% rispetto al 2020

Che il futuro dei libri sia tutto digitale non è proprio scontato: i libri, quelli che si sfogliano, quelli di carta, sono almeno 15 anni che li diamo per morti. Eppure sono ancora in mezzo a noi, tuttavia quel che è certo è che gli eBook reader, i supporti per la lettura dei libri elettronici, sono strumenti che gli italiani apprezzano, come confermato dai risultati della nuova analisi di idealo che ha indagato le preferenze degli italiani rispetto alla lettura e il mercato online degli eBook reader in Italia.

  • Il 62,8% degli italiani, secondo un recente sondaggio condotto da idealo, risponde di preferire ormai il supporto digitale (eBook reader 46,1%, tablet 9,0%, smartphone 7,7%) alla lettura del libro su carta, preferita dal 37,2%
  • Oltre 2/3 dei rispondenti al sondaggio (75,7%) ha dichiarato di aver letto di più negli ultimi mesi, anche a causa del lockdown che ci ha costretti in casa per molte settimane e ha dato tempo, anche ai più scettici, di provare la lettura digitale. Da marzo ad oggi, infatti, l’interesse online verso gli eBook reader ha registrato un picco del +45,7% e più della metà di coloro che hanno risposto al sondaggio ha detto di aver letto più libri in formato digitale durante il lockdown (55,5%)
  • Solo il 4,4% del campione risponde che non rinuncerebbe mai al libro cartaceo
  • I veri e propri appassionati di eBook Reader, stando alle intenzioni di acquisto registrate dal portale italiano di idealo, sono, i giovani tra i 25 e i 34 anni (23,9%) seguiti dai 35 – 44enni (22,3%) e dai 45 – 54enni (21,6%)[1].  Parità di interesse tra uomini e donne (51,1% di ricerche da parte degli uomini contro il 48,9% delle donne in Italia

 eBook reader o libri di carta?

L’interesse degli italiani per gli eBook reader è aumentato in media, nell’ultimo anno, del +79,5% e il 62,8% degli italiani, secondo un recente sondaggio condotto da idealo, risponde di preferire ormai il supporto digitale (eBook reader 46,1%, tablet 9,0%, smartphone 7,7%) alla lettura del libro su carta, preferita dal 37,2%.

Oltre 2/3 dei rispondenti al sondaggio (75,7%) ha dichiarato di aver letto di più negli ultimi mesi, anche a causa del lockdown che ci ha costretti in casa per molte settimane e ha dato tempo, anche ai più scettici, di provare la lettura digitale. Da marzo ad oggi, infatti, l’interesse online verso gli eBook reader ha registrato un picco del +45,7% e più della metà di coloro che hanno risposto al sondaggio ha detto di aver letto più libri in formato digitale durante il lockdown (55,5%).

I vantaggi degli eBook reader sono innumerevoli ma quello che spinge la maggior parte a scegliere la lettura digitale rispetto al libro cartaceo è la comodità, in particolare quando si è in movimento o si parte per una vacanza (51,1%), perché in un oggetto di pochi grammi possono essere contenuti migliaia di libri, anche quelli con migliaia di pagine, e la scelta di quali libri portare con sé in valigia non è più necessaria.

Il formato digitale è per il 44,5% in genere più pratico del libro cartaceo: si può leggere utilizzando una sola mano, anche al buio, si possono ingrandire i caratteri e cambiare i font a proprio piacimento, si può ricercare in automatico il significato di una parola, si possono sottolineare alcune frasi e raccoglierle in un’unica sezione in modo da averle sempre a portata di mano.

Solo il 4,4% del campione, invece, risponde che non rinuncerebbe mai al libro cartaceo.

eBook reader

I veri e propri appassionati di eBook Reader, stando alle intenzioni di acquisto registrate dal portale italiano di idealo, sono, i giovani tra i 25 e i 34 anni (23,9%) seguiti dai 35 – 44enni (22,3%) e dai 45 – 54enni (21,6%).

Un dato interessante è che, a differenza di quanto accade per molti oggetti di elettronica di consumo, con una prevalenza di ricerche online da parte di uomini, rispetto all’acquisto di un eBook reader si nota una sostanziale parità di interesse tra uomini e donne in Italia e Francia (51,1% di ricerche da parte degli uomini contro il 48,9% delle donne in Italia) e, addirittura, un maggiore interesse delle donne rispetto agli uomini in Germania, Spagna e Austria.

Il confronto dei prezzi sui dispositivi

Di modelli di eBook Reader ce ne sono tanti in commercio, di tutte le dimensioni e tutte le fasce di prezzo. Online si trovano tantissime offerte e, per alcuni prodotti, acquistare da e-shop stranieri risulta più conveniente.

Un portale di comparazione di prezzi che opera su scala internazionale come idealo permette, ad esempio, di scoprire che in media, nel Regno Unito gli eBook reader costano molto meno che in Francia (124,19€ contro i 159,76€). In Italia, invece, il costo medio è pari a 134,86€.

eBook reader dove costano di più?

Nella classifica dei produttori su cui si concentra l’interesse della comparazione prezzi, i modelli di Kobo sono quelli che hanno ottenuto il maggiore interesse degli internauti in Italia nel corso dell’anno. Solo a seguire si posizionano i modelli Kindle, che probabilmente molti utenti preferiscono acquistare direttamente dal sito del produttore, seguiti ulteriormente dai modelli PocketBook e da quelli del brand Tolino.

Ultimo aggiornamento 2020-03-21