Concorso in omicidio con i Lego Sulla scia della retromania abbinata ai social una nuova esperienza di storytelling interattivo e visuale, gli studenti della Scuola Holden creano il primo librogame su Instagram.

Concorso in omicidio, con i Lego

Il progetto si chiama Concorso in omicidio, gli autori sono gli studenti del College Digital della Scuola Holden. Si tratta di un giallo ambientato a Torino che ha come protagonisti i LEGO.

La storia si sviluppa su 60 post fotografici tra cui il lettore può scegliere – attraverso i bivi delle caption, di esplorare gli più filoni narrativi, modificando a suo piacimento lo sviluppo della vicenda. Ogni scelta è fondamentale per proseguire nelle indagini sulla morte di una giovane artista in circostanze misteriose.

Concorso in Omicidio è stato pensato sulla scia della retromania e in particolare del revival degli Anni Ottanta, ma guarda anche ai più recenti prodotti narrativi come Black Mirror: Bandersnatch, il film interattivo di Netflix uscito a fine 2018

La sfida è stata adattare a un social improntato alle immagini un genere narrativo. La trasformazione del librogame su Instagram è avvenuta in quattro fasi: una prima stesura della storia seguita dalla divisione dei bivi, la suddivisione in caption, e infine l’associazione a ognuna di esse di una o più fotografie delle scene ricreate con i Lego.

Gli scatti sono stati realizzati con set in miniatura o green screen e fotomontaggi in luoghi reali della Capitale Sabauda.

Torino è richiamata anche dalla grafica delle caselle in giallo e nero, ispirata ai giochi da tavolo. Per giocare, quindi, non resta che seguire @concorso_in_omicidio su Instagram.

Se poi vi piace il genere, potete anche fare due risate Legolize.

Rispondi