Cisco Identity Intelligence

Innovazione e sicurezza con Cisco Identity Intelligence

Nell’era digitale, la protezione delle identità online è diventata una priorità assoluta per le aziende di tutto il mondo. Cisco, leader globale nelle soluzioni di cybersecurity, ha annunciato una svolta significativa in questo campo con il lancio di Cisco Identity Intelligence.

LA SETTIMANA GRAFICA
ISCRIVITI ORA!

Presentata durante l’evento Cisco Live 2024, questa nuova funzionalità, che sarà disponibile da luglio, promette di elevare gli standard di sicurezza per le organizzazioni di ogni dimensione. Cisco Identity Intelligence, unica nel suo genere, si posiziona come la prima soluzione basata sull’intelligenza artificiale per la gestione avanzata delle identità digitali.

In un mondo dove ogni utente gestisce molteplici account e identità digitali, aumentano esponenzialmente i rischi legati alla sicurezza. La difficoltà per i team di sicurezza sta nel mancare di una visione completa sul comportamento storico degli utenti, sulle loro azioni all’interno dei sistemi e sui relativi livelli di rischio.

ADVERTISING

L'ARTICOLO CONTINUA SOTTO

Questa innovativa piattaforma si integra perfettamente con gli archivi di identità esistenti, offrendo un’analisi dettagliata e basata sull’intelligenza artificiale. Permette di monitorare tutte le identità aziendali, identificare e intervenire su account vulnerabili, eliminare privilegi superflui o pericolosi, e bloccare accessi non autorizzati, migliorando notevolmente la sicurezza senza necessità di sostituire le soluzioni di sicurezza già in uso.

Con l’aumento degli attacchi informatici che sfruttano credenziali valide per infiltrarsi nei sistemi aziendali – oltre il 26% secondo i dati di Cisco Talos nel 2023 – diventa essenziale adottare un approccio alla sicurezza che vada oltre la semplice autenticazione, per comprendere cosa un utente dovrebbe e sta effettivamente facendo una volta all’interno del sistema.

Jeetu Patel, Executive Vice President e General Manager of Security and Collaboration di Cisco, ha sottolineato l’importanza di questo approccio, evidenziando come Cisco Identity Intelligence possa effettivamente colmare il divario tra autenticazione e accesso, fornendo una soluzione completa che integra identità, networking e sicurezza.

Tra le funzionalità spiccano l’autenticazione intelligente con Cisco Duo, che rileva comportamenti insoliti, l’accesso intelligente con Cisco Secure Access, che verifica l’autenticità e blocca attività sospette, e il rilevamento intelligente delle minacce con Cisco XDR, che migliora la correlazione dei segnali di identità.

ADVERTISING

L'ARTICOLO CONTINUA SOTTO

L’impegno di Cisco nell’integrazione dell’intelligenza artificiale nel suo ecosistema di sicurezza si estende anche ad altre aree, con l’introduzione di assistenti IA in Secure Access e funzionalità avanzate per la protezione della proprietà intellettuale e il rilevamento delle minacce via email. Con Cisco Identity Intelligence, potranno avere uno strumento potente per affrontare le sfide poste dalla protezione delle identità in un contesto lavorativo sempre più ibrido e orientato al cloud, garantendo sicurezza e affidabilità nell’accesso ai dati e alle applicazioni aziendali.

Related Posts
La nuova Legge UE per l'intelligenza artificiale
Leggi di più

La nuova Legge Europea per l’intelligenza artificiale

L'Europarlamento ha approvato una legge rivoluzionaria sull'intelligenza artificiale (IA), stabilendo nuovi standard normativi che vietano specifiche applicazioni di IA. Questo include il divieto di sistemi di categorizzazione biometrica e l'acquisizione massiva di immagini facciali dal web o da videocamere di sicurezza per creare database destinati al riconoscimento facciale. Inoltre, la legislazione proibisce l'uso di tecnologie per l'analisi delle emozioni nei luoghi di lavoro e nelle istituzioni scolastiche, nonché l'implementazione di sistemi di valutazione sociale e metodi di polizia predittiva.