Ci informiamo solo di politica. Anzi no. Registrando l’interessamento del 42,4% della popolazione, le vite di governi e partiti rappresentano, in assoluto, il genere di notizie più ricercato.

Un’agenda condivisa contro l’epica del disincanto, così inizia un paragrafo contenuto nel 53° rapporto sulla situazione sociale del Paese del Censis, pubblicato la scorsa settimana.

Disincanto perché guardando gli argomenti trattati ci sentiamo più liberi? Per me gli italiani sono un po’ confusi.

Infatti in questo spezzone di rapporto Censis si analizzano gli argomenti su cui ci informiamo di più e questi sono le cronache della politica nazionale come il principale oggetto della nostra attenzione. Registrando l’interessamento del 42,4% della popolazione, le vite di governi e partiti rappresentano, in assoluto, il genere di notizie più ricercato.

Addirittura superano di oltre 10 punti percentuali le voci classiche dei palinsesti come lo sport (29,4%) o la cronaca nera (26,1%) e rosa (18,2%). Nelle diete informative, un rilievo ancora minore è attribuito alle notizie di taglio economico (15,3%) e soprattutto alla politica estera (10,5%).


Il Paradosso della politica


Può sembrare paradossale, ma a fronte di un interesse innegabile per gli sviluppi delle vicende politiche e dei suoi protagonisti, non esiste nessun altro soggetto che gli italiani vorrebbero vedere di meno nei programmi televisivi.

via GIPHY

Il 90,3% dei telespettatori rinuncerebbe di buon grado alla vista di un politico in tv. Potendo scegliere, gli italiani affermano di preferire scienziati, medici e altri esperti (73,1%), il talento di attori, cantanti o ballerini (46,7%), oppure vorrebbero che fosse dato più spazio in tv all’eloquenza di poeti, scrittori e filosofi (43,5%).


La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali

Rispondi