Un aperitivo di carta, Favini presenta “Burano da bere”

Burano Visual Book

Favini presenta il nuovo visual book “Aperitivo” di Burano, storico brand di carte colorate per packaging e comunicazione. Con 35 sfumature, la gamma di Favini Burano è da sempre in linea con le attuali tendenze del settore e rappresenta per il mondo della carta il brand “specialista” del colore. Il gruppo cartario con il nuovo ‘campionario’ ha deciso di rendere omaggio a uno dei momenti più caratteristici del nostro modo di vivere, a un rituale che rappresenta una tradizione a cui pochi sanno sottrarsi: l’Aperitivo – un momento di aggregazione irrinunciabile, una pausa per “staccare” dopo una giornata di lavoro.

I 14 illustratori, chiamati da Favini per fornire un’interpretazione originale del tema, hanno rappresentato con le proprie opere l’evoluzione dell’aperitivo nella storia: dagli infusi amari come cura del Medioevo contro l’inappetenza, alle gradevoli bevande sorseggiate nei cafè delle città europee come nuova abitudine sociale dei primi del Novecento, fino alla svolta salutista dei giorni nostri che coinvolge anche il rito pre-pasto.

Visual Book Burano - Talentino

Le schede in carta Burano di Favini ospitano illustrazioni inedite stampate su supporti colorati. Gli illustratori, coordinati da VZNstudio per la realizzazione del Visual Book “Aperitivo”, hanno affrontato una sfida insolita: l’elaborazione di un’opera su una carta colorata, a dimostrazione di come il colore del supporto possa diventare un valore aggiunto dell’opera nel momento in cui questo si integra con l’illustrazione, fondendosi e diventandone parte integrante.

Burano - di Elyron

Apre il Visual Book l’opera di Elisa Seitzinger, con un’immagine di forte impatto che rappresenta una strega-alchimista del Medioevo: l’aperitivo era infatti simile a una “scienza alchimistica” e le sostanze amare erano considerate stimolanti delle secrezioni salivari e, quindi, dell’appetito. La prima sezione continua con l’evoluzione del rito pre-pasto nella storia, grazie alle illustrazioni di Tai Pera, Sara Ciprandi, Nicola Iannibello, quest’ultima stampata in serigrafia in 4 differenti passaggi, Elyron e Antonio Lapone.

Il Visual Book “Aperitivo” prosegue con una collezione di diversi punti di vista all’interno di una società in continuo mutamento e cosmopolita, con le opere di Nicola Giorgio, Loris F. Alessandria, VZNstudio e Roberto Blefari (aka Hikimi). Per quest’ultima opera si è optato per la stampa litografica: un primo passaggio di bianco ha fatto da sfondo ad alcune parti stampate in quadricromia.

Burano swatch e visual book

L’ultima parte del visual book Burano raccoglie spunti concettuali firmati da Anna Resmini, Elisa Talentino, Sonia Mion e Barbara Calzolari. Per riprodurre l’opera della Talentino è stata scelta la stampa serigrafica: sono stati eseguiti 4 passaggi di colore: bianco, azzurro ceruleo, un tocco metallizzato e l’immancabile rosso. Il tutto su Deserto, la nuova tonalità di Burano che richiama le sfumature della terra e della sabbia.

All’interno delle pagine sono state impiegate le più diverse tecniche di stampa – serigrafia, litografia, lamina a caldo e altre lavorazioni particolari – a dimostrazione del fatto che non solo una carta colorata può offrire risultati di stampa ai massimi livelli ma che si presta ad essere il supporto ideale per l’“interpretazione” di un’opera in fase di stampa.

La Settimana Grafica

Iscriviti alla Settimana Grafica

Rimani aggiornato su tutto quello che accade nelle Arti Grafiche e nella comunicazione, iscriviti ora alla nostra newsletter settimanale.


ai sensi dell'art. 13 Reg. UE 2016/679 e acconsento al trattamento dei dati personali